Mickey Rourke in lotta contro il tempo

Mickey Rourke ha intenzione di girare al più presto il suo prossimo film, The Ice Man, per permettere all'autore del romanzo da cui la pellicola è tratta di vederla prima della morte dovuta al male degenerativo dal quale è affetto.

La star Mickey Rourke ha intrapreso una corsa contro il tempo per girare e distribuire il suo prossimo lavoro, il thriller dedicato al mondo della mafia The Ice Man. Le ragioni sono particolarmente drammatiche, visto che l'autore del romanzo a cui il film è ispirato, Philip Carlo, sta morendo a causa del morbo di Lou Gehrig, malattia degenerativa che sta lentamente distruggendo il suo sistema nervoso.

In The Ice Man Rourke interpreta il killer della mafia Richard Kuklinski che, nella sua carriera, ha portato a termine oltre 200 omicidi. Dopo la rinascita legata allo straordinario The Wrestler, il controverso attore ha messo a segno numerosi successi tornando a lavorare a pieno ritmo in diversi progetti, tra cui spicca il curioso action thriller The Expendables, scritto e diretto da Sylvester Stallone. Per The Ice Man Rourke ha, inoltre, sconfitto la concorrenza di un rivale giovane e temibile, l'aitante Channing Tatum, fortemente voluto dai produttori, ma avversato da Philip Carlo che ha invece preferito un attore d'esperienza e carismatico come Rourke. Ora che per lo scrittore si avvicina la fine Mickey Rourke ha intenzione di ultimare il film in tempo proprio per farlo vedere all'autore che ha dimostrato di credere in lui. Le riprese del film, che si terranno a New York, nel New Jersey e in Florida, prenderanno il via la prossima primavera.

Mickey Rourke in lotta contro il tempo
Privacy Policy