Michael C. Hall produttore per American Dream Machine

L'attore continua a collaborare con la Showtime per il possibile adattamento del romanzo di Matthew Specktor.

American Dream Machine è la storia di due talent agent e dei loro tre figli, considerati successori nell'attività dei genitori. Beau Rosenwald, un uomo in sovrappeso e non particolarmente affascinante, arriva a Los Angeles nel 1962 con nient'altro che un vestito di scarso valore e un paio di scarpe costose. Alla fine degli anni '70 Rosenwald ha edificato la talent agency più lucrosa di Hollywood. Attraverso gli occhi di suo figlio osserviamo Beau e il suo partner, William Farquarsen, generare un conflitto che scuoterà tutta l'industria dell'intrattenimento. Due generazioni di uomini in costante bilico tra il successo e la disgrazia che indagano sulla loro natura, sulle ombre che li accompagnano e i sacrifici richiesti per volare in alto sopra il resto del mondo.

Questa è la trama del romanzo di Matthew Specktor che la Showtime sta considerando di adattare per il piccolo schermo con l'aiuto di Michael C. Hall. Specktor si sta occupando della sceneggiatura con la collaborazione di Scott Buck, showrunner di Dexter. Hall potrebbe comparire in un piccolo ruolo se la serie andrà in porto, ma il suo contributo maggiore sarà dietro le quinte come produttore, il che è in linea con il desiderio espresso dall'attore di avere un periodo di pausa dalle scene dopo otto stagioni come protagonista di un serial TV. Il progetto è in fase di pre-produzione, Dexter riprenderà con l'ultima stagione sugli schermi americani il 30 giugno.

Michael C. Hall produttore per American Dream...
Privacy Policy