Metropolis

1927, Fantascienza

Metropolis, in arrivo la serie TV dal creatore di Mr. Robot

Sam Esmail, creatore della fortunata serie TV di USA Network, sta scrivendo l'adattamento per il piccolo schermo del film di culto di Fritz Lang, datato 1927.

Sam Esmail, il creatore di Mr. Robot, sta preparando l'adattamento per la televisione di Metropolis, il film iconico del 1927.

Un momento di pausa sul set di METROPOLIS

THR ha confermato che il regista è alle prime frasi della scrittura della miniserie ispirata al film culto di Fritz Lang. Ancora non è chiaro se il ruolo di Esmail si limiterà alla scrittura, ma il tempo per decidere non manca, la UCP ha infatti annunciato che il progetto prenderà vita sullo schermo non prima di due o tre anni, il che darebbe modo a Sam Esmail di completare la serie tv Mr. Robot, che si concluderà alla quarta o quinta stagione, al massimo.

Nonostante il suo stato attuale di film fondamentale per la storia del cinema, Metropolis è stato fortemente criticato nel suo arrivo nelle sale. All'epoca era il film più costoso della storia, grazie a effetti visivi sorprendenti. Quasi cento anni dopo, Esmail potrebbe riprendere l'estetica visionaria di Lang aggiornandola con la tecnologia odierna, in una nuova visione di società futuristica. La UCP sembra aver garantito un budget di dieci milioni di dollari a episodio.

La trama, a quanto pare, non sarà molto diversa dal film del 1927:

"Come nel film originale, l'adattamento è ambientato in una società futura dove i ricchi industriali regnano la città da grandi palazzi, mentre la classe dei semplici lavoratori lavorano costantemente per attivare le macchine che provvedono all'energia. Rischiando tutto, due amanti devono trovare un modo per far crollare il sistema."

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Metropolis, in arrivo la serie TV dal creatore di...
“Dimmi che lo vedi anche tu!”: la Top 10 dei maggiori colpi di scena di Mr. Robot
Da Metropolis a Interstellar: quasi un secolo di robot al cinema
Privacy Policy