Fuocoammare

2016, Documentario

Meryl Streep sostiene Fuocoammare per la corsa all'Oscar: "E' una poesia"

Il premio Oscar ha introdotto il documentario di Rosi durante un evento che si è svolto a New York.

Meryl Streep è stata presidente della giuria dell'ultima edizione del Festival di Berlino e la star ha confermato ancora una volta il suo apprezzamento nei confronti del documentario Fuocoammare, vincitore dell'Orso d'oro, in occasione di una proiezione che si è svolta questa settimana negli Stati Uniti.
Il premio Oscar ha infatti introdotto l'opera realizzata dal regista Gianfranco Rosi in occasione dell'evento organizzato al The Metrograph di New York. Meryl ha dichiarato: "Sì, è un documentario. Ma è anche arte. Il modo in cui viene mostrata la realtà lo rende quasi una poesia".

Fuocoammare è stato scelto per rappresentare l'Italia nella corsa all'Oscar per Miglior Film Straniero e potrebbe ottenere una nomination anche nella categoria come Miglior Documentario.

Meryl Streep sostiene Fuocoammare per la corsa...
Oscar, Fuocoammare per l'Italia? Sorrentino non è d'accordo
Berlino 2016: le dichiarazioni di Gianfranco Rosi e degli altri premiati
Privacy Policy