Medici, mamme spacciatrici, e faide familiari: piovono pilot alla ABC

Dottori in cerca di una nuova vita o a caccia di indizi in obitorio, una mamma single che si dedica all'import-export di eroina e una faida famigliare degna di Shakespeare che si dipana nei tribunali di Chigago: queste le proposte per la nuova stagione dalla ABC.

L'alphabet network da' il via al raccolto dei pilots con due serie medical: Off the Map e Body of Evidence. Il primo è prodotto da Shonda Rhimes, mamma di Grey's Anatomy, e si svolge intorno alle vite di tre dottori che hanno deciso di cambiare vita; i tre lasciano la vita facile dell'era moderna e si trasferiscono in una clinica su un'isola tropicale, dove affronteranno nuove sfide a livello personale e professionale. Jenna Bans ha firmato il pilot e si occuperà della produzione con Rhimes e Betsy Beers. Una Dr. House in gonnella invece, è la protagonista di Body of Evidence, una crime series che segue Megan Hunt, un ex neurochirurgo diventata coroner, che usa le sue conoscenze scientifiche per portare un punto di vista unico nella soluzione dei crimini sui cui si trova ad operare. Chris Murphey si è occupato dello script e produrrà il pilot insieme a Matt Gross, creatore del soggetto.

L'autrice Shonda Rhimes
Dagli obitori passiamo agli ambienti dell'alta società con Cuttrhoat, dove una donna single con figli si dedica al traffico di droga in proprio, un ottimo campo di allenamento per affrontare le insidie e i tagliagole dei salotti patinati di Beverly Hills; la serie è creata da Michele Fazekas e Tara Butters, che si occupano anche della sceneggiatura e della produzione. Il network inoltre ha accettato un altro pilot da Jerry Bruckheimer, già contattato per The Chase, un legal drama dal titolo The Whole Truth che vede il processo di costruzione di un caso dal punto di vista della difesa e dell'accusa. Tom Donah (Senza Traccia) ha pensato alla sceneggiatura e si occuperà della produzione insieme a KristieAnne Reed, Bruckheimer e Jonathan Littman. Sempre in ambiente legal troviamo Matadors, una serie incentrata su una faida tra due famiglie: l'una nel più influente studio privato della città di Chicago, l'altra negli uffici pubblici del procuratore distrettuale. Autore e produttore del progetto è Jack Orman (E.R. Medici in Prima Linea).

Prodotto dal network e basato su una storia di Jon Feldman, troviamo True Blue, uno show descritto come Il grande Freddoambientato in una squadra omicidi della polizia. Ambientato a San Francisco, racconta di un gruppo di detectives che si riunisce per risolvere l'omicidio di uno di loro e durante le indagini rivivranno vecchie passioni, rivalità e amicizie. Prodtto da Bert Salke e Chris Brancato, che si è occupato dell'adattamento insieme a Feldman. Per concludere il network sta producendo un drama-documentario dal titolo Generation Y: basato sulla serie scandinava God's Highway, lo show segue un gruppo di persone nel presente con frequenti flashback nel passato, all'ultimo anno del liceo. Scritto da Noah Hawley e prodotto dagli ABC Studios con Warren Littefield che si occuperà della produzione esecutiva insieme a Henrik Bastin e Martin Piersson.

Medici, mamme spacciatrici, e faide familiari:...
Privacy Policy