Maze Runner: La Fuga

2015, Fantastico

Maze Runner: Death Cure, uscita rimandata dopo l'incidente sul set

A causa dell'incidente avvenuto ai danni di Dylan O'Brien, il terzo capitolo del franchise è rimandato fino al gennaio del 2018.

La notizia è stata rilasciata attraverso tutti i canali d'informazione dalla stessa 20th Century FOX. The Maze Runner: The Death Cure previsto per il prossimo anno, è stato rimandato fino al 12 gennaio del 2018. Ci sarà da attendere per il terzo capitolo del fortunato franchise young-adult, ma a quanto pare Dylan O'Brien (il protagonista principale) ha ancora bisogno di cure a seguito dell'incidente in cui è stato coinvolto sul set.

Leggi anche: Film maledetti: da Poltergeist a Il Corvo, dieci storie da incubo

A rilasciare una breve dichiarazione è Giancarlo Esposito (anche lui co-protagonista del film), il quale ai microfoni dell'Hollywood Reporter afferma:"Dylan è in via di guarigione, è un vero osso duro. E' un sopravvissuto nonostante la gravità dell'incidente" continua "Sta facendo un lavoro straordinario per rimettersi in sesto e tornare quindi nuovamente a lavoro. Ha un atteggiamento positivo" conclude.

Ispirato alla celebre trilogia di James Dashner, anche Death Cure sarà diretto da Wes Ball e sceneggiato da T.S. Nowlin. La nuova data d'uscita del film vedrà Death Cure arrivare nelle sale insieme al sequel Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes e ad un misterioso progetto Marvel ancora senza titolo.

Maze Runner: Death Cure, uscita rimandata dopo...
Maze Runner: riprese rimandate in attesa che Dylan O'Brien guarisca
Film maledetti: da Poltergeist a Il Corvo, dieci storie da incubo
Privacy Policy