Maura Tierney torna in scena

L'attrice, che alcuni mesi fa era stata costretta a rinunciare ad un ruolo nella sitcom Parenthood, a causa delle sue condizioni di salute, debutterà a teatro il 10 febbraio con la piece North Atlantic.

Non è un periodo facile per Maura Tierney, ma l'attrice ha deciso di affrontare con determinazione la diagnosi di cancro al seno che l'aveva costretta a rinunciare a nuovi progetti di lavoro, tra cui un ruolo centrale nella nuova comedy series Parenthood. Proprio la scorsa estate, poco dopo l'annuncio che la Thierney avrebbe fatto parte del cast della serie ispirata a Parenti, amici e tanti guai di Ron Howard, l'attrice si era vista costretta a cedere il posto alla collega Lauren Graham, sostenendo che non sarebbe riuscita a conciliare gli impegni sul set e quelli relativi alle necessarie terapie post-operatorie.

Adesso però, la Tierney ha accettato di festeggiare il suo 45esimo compleanno in scena e di prendere parte al cast di una piece teatrale che debutterà a Los Angeles il 10 febbraio e si sposterà a New York il mese successivo. North Atlantic, questo il titolo della commedia, è una piece satirica ambientata su una portaerei che attraversa l'Atlantico durante il periodo della Guerra Fredda.

Nei giorni scorsi, uno dei produttori di Parenthood, Jason Katims, che è rimasto in contatto con la Tierney nonostante l'attrice non faccia più parte del cast della serie, ha affermato che le terapie alle quali si è dovuta sottoporre la star di E.R - Medici in prima linea stanno andando molto bene. Allo stesso tempo, la Tierney è stata invitata a unirsi nuovamente al cast di Rescue Me, una volta che sarà guarita.

Maura Tierney torna in scena
Privacy Policy