Matthew McConaughey in The Billionaire’s Vinegar

Un'avventurosa ricerca legata a una pregiatissima bottiglia di vino svelerà un intricato mistero che affonda le sue radici nella storia americana ed europea.

Ancora un nuovo progetto nel carnet di Matthew McConaughey. L'attore premiato con l'Oscar per la sua perfomance in Dallas Buyers Club sarà protagonista di The Billionaire's Vinegar, adattamento targato Sony Pictures dell'omonimo libro non-fiction di Benjamin Wallace.

Matthew McConaughey in una scena dell'episodio 8 di True Detective, Form and Void

Il sottotitolo del libro, pubblicato nel 2008, è The Mystery of the World's Most Expensive Bottle of Wine. The Billionaire's Vinegar si apre nel 1985 a Londra a un'asta di Christie's in cui una bottiglia di Chateau Lafite Bordeaux del 1787, conservata in uno scantinato di Parigi e appartenuta - pare - a Thomas Jefferson viene venduta per 156.000 dollari a un membro della famiglia Forbes. A scoprire la bottiglia è stato Hardy Rodenstock, manager di una pop-band divenuto collezionista di vino con una propensione a inviduare vini particolarmente antichi e pregiati. Ben presto, intorno alla bottiglia si diffondono delle dicerie. Perché Rodenstock non ha rivelato l'esatta location in cui il vino è stato trovato? Faceva parte di un tesoro nazista? O la reticenza nasconde un segreto ancora più oscuro? Benjamin Wallace ricostruisce la storia dietro la bottiglia partendo da Londra per poi passare a Zurigo, Monaco e ancora oltre e narra così il periodo trascorso da Thomas Jefferson in Francia.

Prossimamente vedremo Matthew McConaughey nel dramma di Gus Van Sant Sea of Trees, in lizza per entrare nel programma del festival di Cannes.

Matthew McConaughey in The Billionaire’s Vinegar
Privacy Policy