Matt Reeves progetta The Invisible Woman

Il film del cuore del regista è una storia science fiction originale, che indaga la disperazione di una donna, e che verrà girato dopo il prossimo capitolo della saga delle scimmie.

Mentre il suo Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie miete successi in tutto il mondo e si appresta ad approdare nei cinema italiani il 30 luglio, il regista Matt Reeves guarda al futuro. Il cineasta è stato ingaggiato per dirigere e co-firmare il prossimo lungometraggio della saga scimmiesca sci-fi, ancora privo di titolo, che arriverà al cinema il 29 luglio 2016. Una volta archiviato questo progetto, Reeves avrà finalmente il tempo per dedicarsi al progetto del cuore di cui parla da tempo, una storia science fiction originale intitolata The Invisible Woman. "C'è un film che voglio disperatamente realizzare" ha confessato Matt Reeves durante un'intervista recente. "Se non ci riesco prima del prossimo film sulle scimmie, lo girerò subito dopo."

I piani per portare al cinema The Invisible Woman risalgono al 2008, quando Reeves pianificava di girare il film come seguito del suo debutto, Cloverfield. "E' una storia intima, incentrata sui personaggi. Con un tono che ricorda un po' Blood Story, uno stile hitchcockiano, ricco di suspence. E' la disanima della disperazione di una donna. La seguiamo passo dopo passo in quello che sembra un comportamento estremo, ma alla fine scopriremo dove questo percorso ci ha condotto" aggiunge il regista. In passato Naomi Watts si era interessata al ruolo della protagonista di The Invisible Woman, ma ha abbandonato il progetto a causa dei numerosi impegni lavorativi.

Matt Reeves progetta The Invisible Woman
Privacy Policy