Masters of the Universe: Jon M. Chu lascia, arriva Terry Rossio

Il kolossal fantasy incentrato sul personaggio di He-Man rimane orfano di regista, ma ha dalla sua un nuovo abile sceneggiatore.

Il preannunciato fantasy Masters of the Universe, ispirato alle popolari action figures Mattel, perde un regista e conquista un nuovo sceneggiatoire in un colpo solo. Lo scorso luglio il regista di G.I. Joe: La vendetta Jon M. Chu era stato ingaggiato per occuparsi della pellicola che riporta alla luce le celebri creature protagoniste, negli anni '80, di fumetti, serie tv e lungometraggi. A quanto pare Chu avrebbe deciso di rinunciare al progetto per dedicarsi ad altro. La Columbia non si è persa d'animo e mentre è alla ricerca di un nuovo regista a cui affidare il film, ha ingaggiato lo sceneggiatore della saga dei Pirati dei Caraibi e di The Lone Ranger Terry Rossio per rimaneggiare lo script firmato in un primo tempo dai co-sceneggiatori di Predators Mike Finch e Alex Litvak.

Protagonista di Masters of the Universe è He-Man, un principe capace di trasformarsi in un guerriero che rappresenta l'ultima speranza per la magica terra di Eternia, vessata dalla tecnologia e dal malvagio Skeletor. I prodotti della Mattel furono portati sullo schermo una prima volta negli anni '80 con la serie animata He-Man e i dominatori dell'universo che divenne molto popolare anche in Italia. Successivamente nel 1987 vi fu un primo adattamento cinematografico, I dominatori dell'universo, che vedeva protagonista Dolph Lundgren nei panni di He-Man e Frank Langella in quelli del malvagio Skeletor. A produrre la nuova pellicola saranno Todd Black, Jason Blumenthal e Steve Tisch.

Masters of the Universe: Jon M. Chu lascia,...
Privacy Policy