Maradona, arriva un documentario del regista di "Amy"

Dopo il suo documentario dedicato ad Amy Winehouse, candidato agli Oscar, Asif Kapadia esplorerà il mito di Diego Armando Maradona.

Mentre aspetta l'esito degli Academy Awards, ai quali il suo film Amy è candidato tra i migliori documentari, il regista Asif Kapadia ha già deciso quale sarà il suo prossimo progetto. Dopo i documentari su Ayrton Senna e Amy Winehouse, Kapadia si occuperà di una leggenda vivente: Diego Armando Maradona, considerato uno dei più grandi calciatori della storia, oltre che un'icona - soprattutto a Napoli, che ha avuto il privilegio averlo tra i giocatori della squadra, negli anni Ottanta.

Leggi anche: Calcio e cinema: I dieci film imperdibili sul mondo del pallone

E il documentario sarà incentrato proprio sul periodo in cui Maradona giocava nel Napoli, e sarà integrato con del materiale d'archivio tuttora inedito, che la famiglia di Maradona ha messo a disposizione del regista. Si parla di centinaia di ore di filmati mai visti fino ad oggi.

Cannes 2008: il mini-show del Pibe de Oro durante la presentazione di Maradona by Kusturica

Dopo essere entrato nel Napoli nel 1984 e aver guidato la squadra alla conquista del suo primo scudetto (e successivamente anche del secondo), all'apice della sua carriera sportiva, Maradona si ritrovò ad affrontare alcune controversie legate agli abusi di cocaina, lo scandalo per un figlio non riconosciuto e i presunti legami con la camorra. Nel '92 il calciatore lasciò la squadra dopo essere risultato positivo ad un test anti-doping, ma continua ad essere celebrato e ricordato con devozione dai tifosi.

Già nel 2008, Emir Kusturica aveva dedicato un documentario al calciatore, mentre di recente Paolo Sorrentino ne ha fatto uno dei personaggi più surreali del suo Youth - La giovinezza.

Maradona, arriva un documentario del regista di...
Diego Armando Maradona ringrazia Sorrentino per l'omaggio in Youth
Recensione Maradona di Kusturica (2006)
Privacy Policy