Madonna casalinga sexy per Dolce&Gabbana

I due stilisti, da anni amici della Regina del pop, hanno avuto la sua collaborazione per la campagna pubblicitaria per la nuova collezione.

"Avere Madonna nella nostra campagna è un sogno che è diventato realtà" dichiara Stefano Gabbana, che insieme al suo socio Domenico Dolce ha chiesto a sua Maestà Madonna di rappresentare la loro nuova collezione di abiti e lingerie. Il colpo di genio è sicuramente quello di aver incorniciato Madge in una serie di scatti che richiamano le atmosfere del neo-realismo italiano degli anni '50, con chiari omaggi alla femminilità dell'epoca, strettamente collegata alla figura di madre-moglie ma allo stesso tempo di una creatura terrena e sensuale.

Ed ecco che ritroviamo Madonna in cucina, quelle di una volta, dove cucinare non era un hobby ma una necessità, tra pomodori, piatti di spaghetti mangiati con gusto e stoviglie da lavare, oppure in ginocchio, a sfregare i pavimenti con secchio e straccio (un chiaro riflesso della scena con Sophia Loren in Matrimonio all'italiana). Insomma, il fotografo Steven Klein ha dato il massimo e ha creato delle immagini allo stesso tempo intense, nostalgiche e sofisticate. I due stilisti, amici della star da anni ormai, hanno affermato che lei è stata entusiasta della nuova linea primaverile e ha apportato, come sempre, il suo contributo artistico alla campagna: "adora la collezione, ha una conoscenza impressionante del cinema italiano e Monica Vitti è la sua attrice preferita" e continuano ricordando che Madonna non è nata famosa e che sa cosa vuol dire essere una 'donna di casa' "è una persona pratica, una donna che sa cosa vuol dire mandare avanti una casa senza l'aiuto di nessuno".
Considerato che ha costruito quasi un impero partendo dal nulla, niente ci può stupire, che sia vederla sfavillante su un palco in uno dei suoi tour spettacolari o a lavar piatti in cucina, Madonna è sempre Madonna. Le immagini sono state pubblicate in anteprima nell'edizione italiana di Vanity Fair.

Madonna casalinga sexy per Dolce&Gabbana
Privacy Policy