Lovelace: Sarah Jessica Parker eliminata nel montaggio

La parte in cui compare l'attrice è stata eliminata dalla versione definitiva del film che si chiuderà nel 1980 e non più nel 1984, come stabilito in precedenza.

In fase di casting di Lovelace, uno dei due biopic dedicati alla sfortunata esistenza della star del porno Linda Lovelace in arrivo, ci era giunta la notizia dell'abbandono di Demi Moore. L'attrice, che avrebbe dovuto interpretare l'attivista femminista Gloria Steinem, aveva rinunciato per motivi di salute ed era stata prontamente sostituita da Sarah Jessica Parker. La star di Sex and the City ha svolto al meglio il suo lavoro sul set, ma il risultato non sarà visibile al pubblico. La ragione? Le sue scene sono state tagliate in fase di montaggio. La motivazione ce la spiegano i registi di Lovelace Rob Epstein e Jeffrey Friedman, ospiti tra pochi giorni del Sundance Film Festival dove presenteranno il biopic in anteprima.

"Abbiamo apprezzato talmente tanto il lavoro di Sarah che è stato un trauma doverle comunicare la brutta notizia" rivelano i due autori "ma lei è una professionista e ha accettato la decisione. Il suo ruolo era collocato nella parte finale del film, una coda ambientata nel 1984 quando Linda ha abbandonato il mondo del porno da tempo ed è diventata un'attivista contro l'industria. E' in questa fase che incontra Gloria Steinem, ma in fase di montaggio abbiamo decide di tagliare via questa parte e far finire il film nel 1980, quando Linda Boreman (vero nome della Lovelace) pubblica un memoir in cui rivela di essere stata costretta a fare l'attrice porno dall'ex marito violento Chuck Traynor". I due registi non fanno sapere se le scene tagliate entreranno a far parte degli extra della versione DVD, ma la speranza dei fan della Parker è riposta ora nell'home video.

Lovelace: Sarah Jessica Parker eliminata nel...
Privacy Policy