Lost, dall'isola alla carta... e ai telefoni

Uno spin off di Lost? Forse due? Il successo di Lost non poteva non essere sfruttato dalla ABC.

Quando un prodotto, che sia televisivo o cinematografico, ha il successo che sta avendo Lost finisce per essere inevitabilmente sfruttato da chi ne detiene i diritti.
Bisogna però dare atto alla ABC di farlo in modo creativo e coerente con i temi della serie: continua infatti questa ambiguità tra reale e immaginario anche nel merchandising della serie, visto che il primo spin off che vedrà la luce sarà un romanzo, pubblicato il prossimo anno dalla Hyperion Books, ritrovato sull'isola dai protagonisti dello show.
Sì, avete capito bene, il libro sarà promosso come scritto da un certo Gary Troup, che ha presumibilmente consegnato il manoscritto alla sua casa editrice, la Hyperion Book appunto, qualche giorno prima di imbarcarsi sul fatidico volo 815 da Sydney.

Si tratterà probabilmente del primo prodotto legato a uno show ad usare parti dello stesso show per essere promosso. l libro, che si chiamerà Bad Twin e sarà un thriller, è stato commissionato dalla casa editrice a uno scrittore molto noto. L'uscita del libro, prevista per la primavera, dovrebbe coincidere con l'episodio di Lost in cui si parlerà di Troup.
Ma non basta: come già successo per 24 e il suo 24: Conspiracy, anche Lost dovrebbe approdare sui nostri dispositivi portatili ed iPod, con uno spin off di venti miniepisodi che racconteranno le avventure sull'isola dal punto di vista di due sopravvissuti non facenti parte del cast base della serie.

Lost, dall'isola alla carta... e ai telefoni
Privacy Policy