London Film Festival 2011: un premio per Cronenberg e Ralph Fiennes

Tra le pellicole che si contenderanno il Best Film Award spiccano il mastodontico Faust, l'acclamato The Descendants, l'inglese The Deep Blue Sea e il drammatico Shame, interpretato da uno straordinario Michael Fassbender. A David Cronenberg e Ralph Fiennes il BFI Fellowship di quest'anno.

L'elenco dei film che gareggeranno nelle sezioni competitive della 55° edizione del BFI London Film Festival Awards e la composizione delle giurie sono appena stati annunciati. La cerimonia di premiazione, che si terrà il 26 ottobre, vedrà l'onorificenza più importante, il BFI Fellowship, consegnata al regista David Cronenberg e all'attore Ralph Fiennes. Dopo aver ricevuto la notizia, il cinesta canadese ha commentato: "Questo è un evento monumentale, è un enorme onore e l'essere il primo canadese premiato con il BFI Fellowship mi rende estramente felice. Il cinema inglese è sempre stato una fonte di ispirazione per me e il fatto di essere associato a questi registi è sconvolgente". Gli fa eco la star locale Ralph Fiennes, che ha dichiarato: "Mi sento incredibilmente onorato e felice di ricevere l'onorificenza dal BFI".

Rachel Weisz allo specchio in The Deep Blue Sea
Il Best Film Award, selezionato da una giuria composta dai registi John Madden e Asif Kapadia, dall'attrice Gillian Anderson, dalla produttrice Tracey Seaward, dallo scrittore Andrew O'Hagan e dall'artista Sam Taylor Wood, andrà a un film scelto nella short list di nove titoli che comprende il bellissimo sex drama Shame di Steve McQueen, l'intrigante dramma psicanalitico 360, il tragico romance The Deep Blue Sea, il russo Faust, vincitore del Leone d'Oro alla mostra veneziana, il bellissimo The Artist e lo sconvolgente We Need To Talk About Kevin, reduci dal concorso di Cannes così come il belga Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne, il dramedy indie The Descendants, nuova fatica di Alexander Payne interpretata da George Clooney e il letterario Trishna di Michael Winterbottom.
Oltre alle sezioni competitive per il miglior documentario e per il miglior esordio inglese, troviamo il Sutherland Award, che premierà il regista dell'opera più visionaria e fantasiosa. Nella shortlist compare anche Alice Rohrwacher per la sua opera prima Corpo celeste.
London Film Festival 2011: un premio per...
Privacy Policy