Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate

2014, Avventura

Lo Hobbit: Jamie Oliver ha rinunciato ad un ruolo

Il popolare chef britannico, star dei programmi di cucina, ha raccontato che gli era stato offerto un piccolo ruolo nell'ultimo film della trilogia jacksoniana.

Troppi impegni tra i fornelli (televisivi e non) e così Jamie Oliver ha dovuto rinunciare alla proposta che gli ha fatto Peter Jackson, che gli avrebbe affidato volentieri un piccolo ruolo nell'ultimo film della trilogia de Lo Hobbit. "La cosa peggiore che mi sia capitata è stata ricevere una telefonata dal produttore esecutivo" - ha raccontato il simpatico chef britannico all'attrice Kate Hudson, durante la registrazione di un programma - "mi disse che se ero disponibile a cucinare per la festa di compleanno di Peter Jackson, loro mi avrebbero pagato il volo e avrei anche potuto essere uno degli Hobbit del film. Ero impegnato e non sono riuscito a liberarmi, peccato perché mi sarebbe piaciuto tanto. Al mio ritorno a casa mi sarei tolto il costume e avrei detto a mia moglie "Jools, facciamo l'amore!"

Leggi anche:

Lo Hobbit, andata e ritorno: i 15 momenti indimenticabili del viaggio di Bilbo Baggins

Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli: le due trilogie a confronto

Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate è nelle nostre sale da due settimane, ed è anche al primo posto nella classifica dei film più visti negli USA, mentre in Italia è in seconda posizione dopo la nuova commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo, Il ricco, il povero e il maggiordomo.

Lo Hobbit: Jamie Oliver ha rinunciato ad un ruolo
Privacy Policy