Lindsay Lohan incriminata per furto

La turbolenta attrice, già in regime di libertà condizionata per una vicenda di droga e guida in stato di ebbrezza del 2007, sarà incriminata per il furto di una collana.

Non sembrano finire i guai legali per Lindsay Lohan: la giovane attrice, infatti, già in regime di libertà condizionata per una vicenda di droga e guida in stato di ebbrezza risalente al 2007, sarà incriminata per il presunto furto di una collana del valore di 2500 dollari, che sarebbe avvenuto in una gioielleria di Venice, in California, nel mese scorso.

Secondo quanto comunicato dall'ufficio del procuratore distrettuale, la Lohan sarebbe "uscita dal negozio con la collana il 22 gennaio scorso. La proprietaria ha denunciato il furto al dipartimento di polizia di Los Angeles, che ha indagato sulle accuse e ha presentato le prove all'ufficio del procuratore la settimana scorsa".

Da parte sua, l'avvocato difensore dell'attrice Shawn Chapman Holley ha negato ogni responsabilità della sua assistita, annunciando battaglia. "Neghiamo ogni accusa", ha detto la legale, "ma ci difenderemo in tribunale, non sui giornali".

Lindsay Lohan incriminata per furto
Privacy Policy