Lindsay Lohan difende Trump: "Smettetela di bullizzarlo!"

L'attrice ha voluto esprimere pubblicamente il suo sostegno al Presidente degli Stati Uniti, difendendo lui e la sua famiglia dalle critiche.

Lindsay Lohan ha voluto esprimere pubblicamente il suo sostegno al presidente degli Stati Uniti Donald Trump chiedendo ai suoi follower di smetterla di comportarsi da bulli nei suoi confronti.
L'attrice ha infatti risposto a un tweet in cui si criticava la CNN e si invitava le persone a tenere in considerazione come il miliardario abbia offerto il proprio sostegno alla famiglia di Charlie Gard, un bambino britannico affetto da una malattia incurabile al centro di un dibattito sociale e politico dopo la decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo che ha stabilito la possibilità dei responsabili dell'ospedale in cui è ricoverato di staccarlo dalle macchine che lo tengono in vita.

Lindsay ha quindi commentato: "Questo è il nostro presidente. Smettetela di bullizzarlo e iniziate a fidarvi di lui. Un ringraziamento personale per aver sostenuto gli Stati Uniti".
La Lohan ha poi proseguito sostenendo che la famiglia di Trump è composta da persone molto gentili ed è ingiustificabile, essendo cittadini americani, parlare male di chiunque.

Le reazioni dei fan dell'attrice non sono però state del tutto positive e in molti hanno fatto notare come Trump in passato abbia parlato di lei sostenendo che "le donne con dei problemi sono le migliori con cui andare a letto", dichiarazioni non particolarmente rispettose e cortesi, e durante le elezioni presidenziali Lindsay avesse fatto intendere di essere a favore di Hillary Clinton, pubblicando persino un tweet, successivamente cancellato, in cui chiedeva venissero ricontati i voti.

Lindsay Lohan difende Trump: "Smettetela di...
Lindsay Lohan affianca Rupert Grint e Nick Frost nella sitcom inglese 'Sick Note'
Julia Stiles: "Odio Twitter a causa di Donald Trump"
Privacy Policy