Liam McIntyre: Spartacus è di nuovo tra noi!

Dopo una lunga ricerca, la Starz ha ufficialmente dichiarato il successore di Andy Whitfield, il primo attore ad incarnare il protagonista del dramma ambientato nell'antica Roma.

Dalle sabbie di The Pacific a quelle dell'arena di Spartacus: Blood and Sand, Liam McIntyre ha raccolto il testimone lasciato da Andy Whitfield (che ricordiamo ha dovuto ritirarsi dalle scene per combattere una ben più difficile battaglia contro il cancro) per la prossima stagione del dramma. La Starz ha dato l'annuncio ufficiale e il Dirigente del canale, Chris Albrecth ha dichiarato "Nessuno poteva rimpiazzare Andy, quindi abbiamo cercato un attore che potesse invece portare il personaggio di Spartacus avanti a modo suo. Ed è stato molto importante per noi avere la benedizione di Andy sulle nostre intenzioni e sulla nostra scelta finale, cosa che lui ha affrontato con la stessa determinazione e forza con cui sta affrontando la sua personale battaglia per la sua salute".

Oltre ad avere la benedizione di Whitfield, Liam ha dovuto sostenere ben due mesi di allenamento intenso per mettere su un po' di muscoli sulla sua figura longilinea, poichè se la 'voce' di Spartacus era già sua, mancava il fisique-du-role, ma 60 giorni di allenamento intensivo gli hanno dato la forma necessaria per essere credibile come gladiatore. Le riprese per la seconda stagione cominceranno a inizio primavera, nel frattempo i fans possono godersi il prequel/spin-off Spartacus: Gods of the Arena, una miniserie in sei parti che debutterà venerdì 21 Gennaio su Starz. Ricordiamo che oltre ad aver partecipato a The Pacific, l'attore australiano ha collaborato con la serie tv Neighbours, Rush e al thriller Frozen Moments.

Liam McIntyre: Spartacus è di nuovo tra noi!
Privacy Policy