Leslie Jones: solidarietà dai colleghi dopo hackeraggio

La talentuosa attrice ha incassato la solidarietà dei colleghi su Twitter dopo il vergognoso hackeraggio e la diffusione dei suoi dati personali.

Non c'è pace per la povera Leslie Jones. Dopo gli attacchi da parte degli haters e gli insulti razzisti piovuti sui suoi social che l'hanno costretta a cancellare i suoi account, un hacker ha reso pubblico il materiale contenuto nel suo iCloud tra cui foto dell'attrice nuda. Di conseguenza il sito ufficiale dell'attrice è stato chiuso.

Leggi anche: Ghostbusters: Leslie Jones messa a nudo dagli hacker

Prima di andare offline, su JustLeslie.com sono comparse copie della patente di guida e del passaporto della Jones, oltre alle foto private. Al momento Leslie Jones non ha ancora rilasciato alcun commento ufficiale sull'hackeraggio, ma a difesa dell'attrice si sono sollevate le voci dei fan e delle altre star.

Alcuni ammiratori della brillante star del Saturday Night Live hanno diffuso l'hastag #LoveForLeslieJ e anche molti colleghi dell'attrice hanno lanciato appelli su Twitter condannando il gesto dell'hacker a partire dal regista di Ghostbusters Paul Feig.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Leslie Jones: solidarietà dai colleghi dopo...
GhostBusters 3: il sequel/reboot che (quasi) nessuno vuole
Dan Aykroyd contro gli hater di Leslie Jones: "Non hanno una vita"
Privacy Policy