Vero come la finzione

2006, Commedia

Le uscite USA del week end dal 10 al 12 novembre 2006

Arriva nelle sale USA Russell Crowe in The Good Year di Ridley Scott, ma anche un'accattivanete commedia con Will Ferrell e un horror con Sarah Michelle Gellar.

Questa settimana il film di maggiore profilo a debuttare nelle sale USA è Un'ottima annata - A Good Year, escursione nella commedia romantica ad opera del regista di Blade Runner Ridley Scott, che vede il premio Oscar Russell Crowe interpretare un raffinato inglese che eredita un vigneto in Provenza. Recatosi sul posto, incontra una donna america che reclama a sua volta la proprietà. Atmosfere rilassate, paesaggi deliziosi e personaggi affascinati per un film che non ha esattamente esaltato i critici USA, ma che la Fox lancia in oltre 2000 sale. Ancora più largamente distribuito (2264 sale) è Stranger Than Fiction, una commedia con spunti fantastici firmata dal Marc Forster di Neverland - Un sogno per la vita. In essa si narra la stranissima avventura di Harold Crick (Will Ferrell), un agente della riscossione tributi che ad un tratto iniza a percepire una voce che narra le sue azioni, i suoi sentimenti, e ogni dettaglio della sua routine. E' la scrittrice Kay Eiffel (Emma Thompson), che sta scrivendo un romanzo su un personaggio noioso ed isolato, e non può immaginare che Harold esista veramente. La presenza della voce di Kay convincerà Harold a tentare di dare una svolta alla sua esistenza. Oltre a Ferrell e alla Thompson, il film vanta la partecipazione di Dustin Hoffman, Maggie Gyllenhaal e Queen Latifah.

Ma in arrivo nei teatri USA c'è anche un horror, The Return di Asif Kapadia; si tratta della storia di una giovane donna, Joanna, (Sarah Michelle Gellar), che, già alle prese con diversi problemi, tra cui un padre totalmente estraniato da lei e un ex fidanzato che la tormenta, inizia ad avere visioni terrificanti dell'omicidio di una donna la cui identità le è sconosciuta.
Altra opzione per gli americani in cerca di brividi cinematografici sarò Harsh Times - I giorni dell'odio, un action/ thriller scritto e diretto da David Ayer (sceneggiatore, tra le altre cose, di U-571, Training Day e The Fast and the Furious) che ha per protagonisti Christian Bale e Freddy Rodríguez. Bale interpreta un ex militare che si trova scivolare suo malgrado nell'antico giro di piccola criminalità che aveva frequentato quando era più giovane; Rodriguez è il suo migliore amico, che finisce per condividere il suo dramma. Accanto ai due c'è anche la bella Eva Longoria, nel ruolo della fidanzata di Rodriguez.

Per quanto riguarda le uscite in limitata, questa settimana è la volta di Fur: un ritratto immaginario di Diane Arbus, che è già uscito in alcuni paesi (tra cui l'italia) senza scatenare entusiasmi. Vedremo se l'accoglienza del film di Steven Shainberg sarà tale da portare la star Nicole Kidman alla conquista di un'altra nomination all'Oscar.

Le uscite USA del week end dal 10 al 12 novembre...
Privacy Policy