Breaking Bad

2008 - 2013

Le migliori serie televisive secondo Hollywood

Il magazine The Hollywood Reporter ha raccolto le preferenze di migliaia di persone che lavorano nel mondo dello spettacolo per scoprire quale serie è la più amata di tutti i tempi.

Quale serie è la preferita dal mondo di Hollywood? A provare a rispondere a questa domanda è stato il magazine The Hollywood Reporter che ha raccolto le risposte di 2.800 persone che lavorano nel settore, tra cui 779 attori, 365 produttori e 268 registi.
Nella top 100 ci sono moltissime sorprese, come ad esempio un amatissimo classico come I segreti di Twin Peaks fermo alla posizione numero venti, pur potendo contare sul supporto di esperti come Carlton Cuse o Damon Lindelof. La serie è stata battuta persino da The Mary Tyler Moore Show (andato in onda dal 1970 al 1977 sulla CBS), dalla famosa comedy 30 Rock, dal cult Ai confini della realtà e da Arrested Development.

Lost - poster promozionale

Lost arriva invece al quindicesimo posto, preceduto da Modern Family per cui vennero visti ben 1.400 attori per le parti principali, M.A.S.H., l'iconico Sex and the City che ha influenzato moda e comportamenti femminili, e West Wing.
Rimane nella posizione più bassa della top 10 I Simpson, la serie più longeva della storia televisiva con gli oltre 573 episodi realizzati, preceduta da Mad Men che ha da poco concluso la storia di Don Draper, e la comedy degli anni Cinquanta Lucy ed io. Spazio poi allo storico Saturday Night Live, a I Soprano e i problemi personali dei mafiosi, e a Seinfeld che Michael Richards definisce "la sitcom dedicata al nulla". Non raggiunge le prime posizioni, invece, Il trono di spade nonostante rappresenti il più grande successo nella storia della HBO e stia tenendo incollati agli schermi da cinque stagioni milioni di spettatori in tutto il mondo.

Il gradino più basso del podio spetta a X-Files, creata da Chris Carter e presto di nuovo sul piccolo schermo con delle puntate inedite, mentre la tv via cavo AMC riesce a ottenere la medaglia d'argento con il cult Breaking Bad che avrebbe potuto avere come protagonista John Cusack o Matthew Broderick se il creatore Vince Gilligan non si fosse ricordato di Bryan Cranston, con cui aveva collaborato in occasione di un episodio di X-Files, ritenendolo perfetto per il ruolo di Walter White.
Il posto d'onore è invece andato a Friends, serie che nel 2004 disse addio ai suoi fan con un episodio visto in diretta da 52 milioni di persone e tuttora in grado di guadagnare fan anche tra le nuove generazioni, non ancora nate durante la messa in onda originale degli episodi.

Un'immagine promozionale della sitcom Friends

Per scoprire tutte le 100 posizioni si può visitare il sito di The Hollywood Reporter.

Le migliori serie televisive secondo Hollywood
Gli amici dei Friends: la classifica dei migliori guest
Friends: i 15 migliori episodi della serie
Privacy Policy