Le due vite di Sabrina Ferilli in Anna e i cinque

Nella serie che andrà in onda stasera su Canale 5, l'attrice interpreta una donna che di notte è la star di un locale notturno e di giorno bada ai cinque figli di un uomo d'affari. Accanto a lei, nel cast della serie ci sono Pierre Cosso, Riccardo Garrone, Raul Cremona, Franco Castellano e Andrèa Ferreol.

Debutta stasera su Canale 5, in prima serata, la prima puntata di Anna e i Cinque, nuova produzione Mediaset ispirata al format spagnolo Ana y los siete che vede Sabrina Ferilli nel ruolo di Anna Modigliani, una donna che si esibisce come spogliarellista al night-club Chicago, con il nome d'arte di Nina Monamour.
Trovandosi in difficoltà economiche però, Anna si vede costretta a farsi assumere come tata da Ferdinando Ferrari, un affascinante uomo d'affari, che da quando è rimasto vedovo ha bisogno di qualcuno che badi ai suoi cinque figli.
Ovviamente la sua doppia vita e la necessità di tener nascosto il suo lavoro notturno a Ferrari, daranno il via ad una lunga serie di equivoci e il coloratissimo e scintillante mondo del Chicago - popolato da artisti e performer, tra cui Tony, il direttore artistico e storico fidanzato di Anna, Sharon, la sua amica del cuore e l'eccentrico Sax, barista e musicista del locale - faranno da contrappunto allo scenario borghese e "perbene" in cui vivono Ferrari e i suoi familiari.

"Per il ruolo di Anna ci serviva una donna ironica e sexy al tempo stesso e per questo abbiamo pensato subito a Sabrina, come protagonista" - ha spiegato Giorgio Gori, amministratore delegato di Magnolia nel presentare la fiction, e l'attrice ha accettato con entusiasmo: "Sono ventidue anni che faccio questo lavoro e avevo voglia di confrontarmi con qualcosa di nuovo, e una serie brillante come questa mi interessava particolarmente".

Pierre Cosso in una scena di Anna e i cinque
Accanto alla Ferilli, nel ruolo del fascinoso Ferdinando Ferrari, ritroviamo Pierre Cosso, l'attore francese che negli anni '80 interpretò Il tempo delle mele accanto a Sophie Marceau. Nonostante l'attore fosse lontano dalle scene da circa cinque anni, ha accettato di prendere parte al cast di Anna e i cinque, che definisce "una ventata d'aria fresca per la televisione, solitamente avvezza a storie drammatiche e a temi più impegnativi". _ Cosso ha spiegato inoltre che stava realizzando un suo grande sogno, quello di girare il mondo con la sua famiglia in barca a vela, "Ma quando ho saputo che c'era la possibilità di lavorare con una brava attrice come Sabrina, ho pensato che dovevo cogliere l'occasione al volo"._

Nel cast di Anna e i cinque, oltre a Cosso e alla Ferilli, figurano anche il veterano Riccardo Garrone, quindi Raul Cremona, Paola Tiziana Cruciani, Franco Castellano e Andrèa Ferrèol. La regia della serie è affidata a Monica Vullo, che finora ha diretto produzioni ad "alta tensione" come Codice Rosso, e sentiva anche lei l'esigenza di confrontarsi con un lavoro dai toni leggeri: "Finalmente potrò sedermi davanti alla televisione con mia figlia, che ha quattro anni, e farle vedere che lavoro faccio".

Le due vite di Sabrina Ferilli in Anna e i cinque
Privacy Policy