Laurent Cantet, Walter Salles, Santiago Amigorena all'Isola del Cinema

Tra gli ospiti che illumineranno l'estate cinematografica romana dal 27 al 31 luglio anche Jonathan Nossiter e Karim Ainouz.

Un appuntamento centrale de L'Isola del Cinema che rappresenta un'occasione eccezionale di dialogo fra il cinema internazionale e quello italiano, sarà la rassegna di Dependent Cinema che prenderà il via dal 27 al 31 Luglio nella grande Sala Arena dell'Isola Tiberina. Il primo incontro si è tenuto lo scorso 8 luglio con la presenza regista di Rampart Oren Moverman. Prosegue la proiezione di film alla presenza di registi internazionali pluripremiati del gruppo Dependent Cinema. Il gruppo 'marxista' di Dependent Cinema (nel senso di Groucho Marx, che sosteneva di non voler mai appartenere a un club che lo volesse come socio) è fondata nel 2000 da registi che hanno riconosciuto che non c'è indipendenza senza interdipendenza. Il progetto di Dependent Cinema espande in occasione della retrospettiva cinematografica dedicata ai sei registi internazionali a L'Isola del Cinema.

Saranno presenti i fondatori principali dell' "anti gruppo": il francese Laurent Cantet (Palma d'oro a Cannes per La classe - Entre les murs), il brasiliano Walter Salles (Orso d'oro a Berlino per Central do Brasil con in più le tante nomination per I diari della Motocicletta), l'americano-brasiliano Jonathan Nossiter (Gran premio Sundance per Sunday), il Brasiliano-francese Karim Ainouz, giovane regista brasiliano pluripremiato e l'argentino-francese Santiago Amigorena, sceneggiatore e regista. Ferocemente individualisti, i registi hanno stabilito una rete comunitaria e internazionale per sostenersi a vicenda nella difesa della loro libertà, senza mai compromettere le loro divergenze. Infatti, fanno parte oggi
di Dependent Cinema un numero tra i 40 e 60 registi nonostante più della metà non si
conoscano tra di loro! Viva Groucho!

Laurent Cantet, Walter Salles, Santiago Amigorena...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy