Larry Charles dirige The Man Who Sued God

L'irriverente regista aiuterà il suo protagonista a denunciare la chiesa e Dio in persona per un mancato indennizzo.

Il regista di Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan Larry Charles si prepara a dirigere il remake americano della commedia australiana del 2001 The Man Who Sued God. La pellicola sarà prodotta dai fondatori dell'NFI e Presidenti Nesim Hason e Mace Neufeld.

Probabilmente lo sguardo di Larry Charles lo porterà a deviare dalla premessa della pellicola originale, che vede protagonista un ex avvocato. L'uomo ha trovato la serenità in un'esistenza pacifica e una carriera tranquilla finché non viene colpito da un disastro naturale. Il risarcimento gli viene negato perché la sciagura è 'un atto di Dio', perciò lui decide di tornare a iscriversi all'albo degli avvocati per denunciare la compagnia di assicurazione e la chiesa. "Quando si tratta di commedie rivolte a un vasto pubblico che tastano il polso della società, Larry Charles è il re indiscusso" hanno dichiarato i produttori. "Non c'è nessuno migliore di lui e siamo felici di averlo come nostro collaboratore perché è un artista come pochi".

Larry Charles è divenuto celebre come sceneggiatore di Seinfeld, prima di debuttare sul grande schermo nel 2003 con il corale Masked & Anonymous. Sua è la regia delle tre commedie interpretate dallo scatenato Sacha Baron Cohen: Borat, Brüno e Il dittatore.

Larry Charles dirige The Man Who Sued God
Privacy Policy