Lando Buzzanca ricoverato in seguito a tentativo di suicidio

L'attore, che ha lasciato una nota per spiegare il suo gesto, non sarebbe in condizioni gravi. Tempo fa aveva espresso le sue difficoltà a superare il dolore per la morte di sua moglie.

Non è un periodo sereno per Lando Buzzanca: l'attore, che in tempi recenti aveva rivelato di aver pensato di togliersi la vita, è stato ricoverato in ospedale nelle prime ore del mattino, dopo un tentativo di suicidio. Buzzanca si sarebbe tagliato le vene dei polsi, ma fortunatamente è stato soccorso da una persona che era con lui nella sua abitazione. Le condizioni dell'attore, che al momento è ricoverato in un ospedale romano, non sarebbero gravi.

Buzzanca ha lasciato una nota in cui spiega le motivazioni del suo gesto, e avrebbe fatto riferimento ad un rifiuto da lui ricevuto in ambito professionale, ma due anni fa aveva spiegato di aver attraversato un periodo difficilissimo quando era venuta a mancare sua moglie Lucia. In quell'occasione l'attore aveva aggiunto che era stato solo grazie all'affetto e al sostegno dei figli, che era riuscito a portare a termine le riprese di tutti gli episodi de Il restauratore, e che nelle stesse circostanze aveva pensato al suicidio.

Nel corso della sua carriera Buzzanca si è trovato spesso ad interpretare lo stereotipo del maschio siculo o in generale dell'italiano medio, simpatico e furbo, e con una grande passione per le donne. Tra i suoi film più conosciuti, Il merlo maschio, Homo Eroticus, All'onorevole piacciono le donne e L'arbitro. Ad un ricco curriculum cinematografico ne ha affiancato anche uno teatrale, altrettanto consistente. Tra le sue ultime apparizioni, oltre a Il Restauratore, la fiction Mio figlio.

UPDATE: Il fratello di Lando Buzzanca, Salvo, e l'avvocato dell'attore, hanno smentito categoricamente che si sia trattato di un tentativo di suicidio. La motivazione ufficiale del ricovero di Buzzanca, secondo il fratello, è da attribuirsi ad un malore dovuto al caldo.

Lando Buzzanca ricoverato in seguito a tentativo...
Privacy Policy