Lago Film Festival: Report e Le iene in giuria

La giuria, capitanata dalla star dei visuals Max Hattler, valuterà i migliori corti da tutto il mondo. Tra gli eventi speciali, la prima internazionale di Zombi, il più dissacrante film sull'eutanasia mai girato prima, e i film brevi di Cine-Boat in esclusiva dal Festival di Cannes.

Saranno Alberto Nerazzini, autore delle inchieste più clamorose della trasmissione TV di culto Report, e Angela Rafanelli, volto de Le Iene di Italia Uno, gli ospiti d'onore dell'ottava edizione del Lago Film Fest che si svolgerà dal 20 al 28 luglio sulle rive del Lago trevigiano e tra i vicoli del borgo in pietra, con un programma imponente per proposte e numeri (oltre cento i film in concorso da tutto il mondo, selezionati su 2000). Con tantissime novità, eventi speciali, ospiti nazionali e internazionali, anteprime, mostre d'arte, il Lago Film Fest, fresco di premio Città Impresa consegnato dal ministro Passera solo un mese fa al direttore artistico Viviana Carlet, regalerà al pubblico un'edizione strepitosa.

Tema di quest'anno sarà l'inchiesta giornalistica che vedrà nel modenese Nerazzini di Report il portavoce e l'interprete ideale di un genere di punta della televisione italiana. Proprio al Lago Film Fest il fuoriclasse della squadra diretta da Milena Gabanelli presenterà in collaborazione con Rai Teche "La divina provvidenza", record di ascolti e clamorosa indagine sullo scandalo finanziario legato all'Ospedale S. Raffaele di Milano e alla figura di Don Verzè. Al fianco di Nerazzini, nel sostenere la causa del giornalismo d'assalto, ci saranno la Iena Angela Rafanelli, già conduttrice di Loveline e Le Vite degli altri di La7, e l'ironia graffiante e spregiudicata con cui la trasmissione di Italia Uno, stagione dopo stagione, ha raggiunto il successo. Nerazzini e Rafanelli faranno parte della giuria di esperti chiamata a scegliere i migliori tra cento cortometraggi indipendenti da tutto il mondo e capitanata dalla star dei visuals Max Hattler, campione di Festival internazionali e ragazzo prodigio che ha collaborato con Basement Jaxxx e Jovanotti (per cui ha curato le immagini del tour L'ombelico del mondo). A lui il Lago Film Fest dedicherà una retrospettiva mai vista prima in Italia. Tra le fila della giuria ci sarà anche il Sound Designer Andrea Martignoni, interprete di spicco della scena dell'animazione italiana. La sua partecipazione al Lago Film Fest sarà occasione per presentare al pubblico ANIMAZIONI 2 - Cortometraggi italiani contemporanei in DVD, opera seconda prodotta da Ottomani e Vivacomix che raccoglie le migliori animazioni di produzione italiana degli anni zero.

Ricchissimo il calendario degli eventi speciali. La parte del leone la farà l'anteprima internazionale di Zombi, commedia nerissima firmata dal regista spagnolo David Moreno (già giurato a Lago nel 2010) che racconta una storia di eutanasia con un cinismo e una lucidità che non hanno eguali nella storia del cinema di fiction. In agenda anche la proiezione speciale di (S)OGGETTI SMARRITI con una selezione dei migliori corti provenienti dal Festival piacentino Concorto, e direttamente dall'ultimo Festival di Cannes, in collaborazione con il prestigioso progetto parigino NISI MASA, i film brevi del progetto CINE-BOAT. Ma non è finita qui: oltre al cinema il Lago Film Fest propone concerti, performance, la residenza di giovani artisti e tanto altro ancora, da scoprire su www.lagofest.org.

Lago Film Festival: Report e Le iene in giuria

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy