Labyrinth - Dove tutto è possibile

1986, Fantastico

Labyrinth: Fede Alvarez sarà il regista del reboot

Il regista di Man in the Dark si occuperà del progetto ambientato nell'universo fantastico arrivato nei cinema negli anni Ottanta.

Labyrinth - Dove tutto è possibile: David Bowie e Jennifer Connelly in una scena del film

Sarà Fede Alvarez, recentemente regista di Man in the Dark, a occuparsi del reboot di Labyrinth - Dove tutto è possibile che verrà prodotto dalla TriStar Pictures.
Il progetto verrà scritto da Jay Basu insieme al filmmaker e la storia raccontata sul grande schermo sarà ambientata nell'universo del film originale.

Il progetto non sarà un remake e potrebbe avere delle caratteristiche simili a uno spinoff del cult con Jennifer Connelly e David Bowie, diretto da Jim Henson nel 1986.

Alvarez ha dichiarato: "Labyrinth è uno dei film più importanti della mia infanzia e mi ha fatto innamorare del cinema. Non potrei essere più entusiasta di come sono ora all'idea di espandere l'incredibile universo di Jim Henson e portare una nuova generazione di spettatori nel mondo di Labyrinth".

Nel lungometraggio degli anni '80 la giovane Sarah deve salvare il suo fratellino, offerto per sbaglio al malvagio Jareth, e per farlo deve affrontare ostacoli e pericoli in un mondo magico e fantastico.

Labyrinth: Fede Alvarez sarà il regista del reboot
Labyrinth, Jennifer Connelly: "David Bowie è stato il mio eroe sul set"
I 30 anni di Labyrinth: versione deluxe, nuovi extra e anche il 4k
Privacy Policy