Kill Bill: Volume 2

2004, Azione

La Sposa e il Presidente

Uma Thurman è giunta a Cannes per la proiezione dell'ultima fatica di Tarantino, Kill Bill, di cui è l'incontrastata e irresistibile protagonista.

Patrizio Marino

La conferenza stampa del dopo Kill Bill: Volume 2,accolto positivamente dalla critica presente a Cannes, ha visto una Uma Thurman in grande spolvero. Proprio parlando della sua bellezza (l'attrice è tra l'altro il volto della Lancome) la Thurman ha parlato del suo personaggio in Kill Bill sostenendo che è "fatale, ma non troppo femmina. E' abbastanza poco femminile. C'è poca vanità nel personaggio". Questo perché il personaggio è stato spogliato sia dalla vanità che dalla seduzione.

Per prepararsi al film l'attrice ha sostenuto allenamenti per quattro mesi con gli esperti di arti marziali,
il regista Quentin Tarantino l'ha preparata al film facendole vedere numerosissimi di film asiatici sulle arti marziali, a poroposito di questi film la Thurman ha dichiarato: "Entravo in una specie di coma quando guardavo uno di questi film di azione, dei veri film sul kung fu, perché pensavo: 'Quentin non può essere serio, perché mi fa vedere questo? Non sarò mai in grado di farlo'".

Accanto a Uma, il regista Tarantino che si è mostrato molto seccato quando ancora una volta gli sono state rivolte domande sul motivo di tanta violenza nei suoi film. Il regista ha risposto dando la sua personale visione del cinema "La violenza è divertente" aggiungendo: "Sono il mio pubblico e faccio film per cinefili e io sono un grande cinefilo. Credo comunque di fare parte del pubblico ed è per questo che la gente viene a vedere i miei lavori."

La Sposa e il Presidente
Privacy Policy