K2: la montagna degli italiani (FILM TV)

2012, Drammatico

La montagna italiana: la conquista del K2 sulla Rai in autunno

La montagna italiana, film tv sul K2 girato nel Tirolo austriaco, con Marco Bocci nel ruolo di Bonatti e Giuseppe Cederna in quello di Desio, racconta l'impresa alpinistica del 1954 e verrà trasmesso dalla Rai in autunno.

La conquista del K2, la seconda montagna più temuta al mondo, sarà oggetto di un film tv girato dal 27 febbraio al 21 aprile sulle nevi eterne a 20 minuti da Innsbruck. K2 - The Italian Mountain (questo il titolo internazionale), una co-produzione italo-austriaca (Red Film/Terra Film Group), verrà trasmesso dalla Rai in autunno in due puntate. Diretto dall'austriaco Robert Dornheim, che ha ricevuto anche una nomination all'Oscar per il suo film-documentario The Children of Theatre Street del 1978, il film ripercorre le fasi (e le polemiche) della prima scalata del K2, ad opera della spedizione italiana del 1954. Girato a Hall in Tirol, Rinn (campo base), Innsbruck/Hafelekar (campo in quota)/PalaisTrapp/Università /Palazzo del Governo, nella valle Valsertal, una valle laterale della Wipptal vicino al Brennero e sulle nevi eterne di Rettenbachferner (riprese su ghiacciaio), La montagna italiana (questo il titolo della miniserie in Italia) è stato interpretato da Giuseppe Cederna (Desio), Marco Bocci (Bonatti), Massimo Poggio (Compagnoni) e Michele Alhaique (Lacedelli).

"Lavorare qui è come essere in vacanza" ha detto Marco Bocci, che ha interpretato anche il ruolo di Scialoja in Romanzo Criminale - La serie. "In Tirolo c'è sempre il tempo di cui abbiamo bisogno per ogni scena: sole, neve e tempeste arrivano in questo bellissimo, impressionante scenario di montagna del Tirolo quando servono!" è invece il parere di Massimo Poggio. Soddisfatto anche il regista: "Abbiamo trovato le condizioni ideali, per fortuna non si paga per poter girare in montagna, il set centrale del film".

La montagna italiana: la conquista del K2 sulla...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy