La magia dell'anello: ultimi giorni di apertura della mostra

Ancora due giorni, ricchi di incontri ed eventi, per visitare l'esposizione dedicata al mondo creato da J.R.R. Tolkien e portato sul grande schermo da Peter Jackson.

La magia dell'anello: manifesto

Ci sono ancora due giorni a disposizione per visitare la mostra La Magia dell'Anello - Da Tolkien a Jackson, l'esposizione proposta da WOW Spazio Fumetto di Milano e dedicata al mondo creato dallo scrittore J.R.R. Tolkien, oltre a partecipare alle interessanti attività organizzate per rendere l'esperienza ancora più istruttiva e divertente. Nel pomeriggio di oggi, dalle 15.30 alle 17.30 si svolgeranno laboratori per adulti, famiglie e bambini. I partecipanti potranno imparare a disegnare draghi, unicorni, centauri e creature di ogni tipo.
Per chiudere in bellezza domenica si svolgerà dalla mattina un evento speciale, organizzato in collaborazioni con le associazioni Isola del Tesoro, Quadrifoglio e Convivio Ludico. Il pianoterra si trasformerà infatti, dalle 10 alle 20, nella Libera Fiera dei Bianchi Poggi, il mercato della Terra di Mezzo, e ci saranno animazioni, attività, giochi e persino duelli. Tra gli ospiti saranno presenti Angelo Porazzi (autore di Warangel e di molti altri giochi da tavolo), Roberto Fontana (esperto di calligrafia elfica), la Compagnia dei Viaggiatori in Arme (con i corsi di spada medievale dedicati ai più piccoli e lezioni di pittura di miniature e la Tana dei Goblin, con dimostrazioni di giochi da tavolo.
Alle 11.30 spazio poi alla musica con il concerto Sinfonia dell'anello, diretto da Babak Khayami, sulle note dei brani più belli della colonna sonora della saga.

Un incontro unico avverrà invece alle 14:30: Gandalf vs Darth Vader!. I visitatori potranno assistere a un inaspettato scontro e posare per delle foto ricordo che uniranno il mondo de Il Signore degli Anelli con quello di Star Wars, oltre a partecipare a un interessante confronto tra esperti delle due saghe per riflettere sui punti in comune e le differenze tra due storie all'insegna dello scontro tra Bene e Male.
Nel pomeriggio, dalle 15 prenderà il via una divertente Caccia al tesoro fantasy che permetterà di incontrare personaggi in costume e risolvere indovinelli ed enigmi, mentre alle 15.30 ci sarà una sfilata di Cosplayer che proseguirà poi per le strade di Milano.

La magia dell'anello: costumi

Il programma della giornata si concluderà poi con tre incontri: Immagini dalla Terra di Mezzo: un racconto sull'arte ispirata dal mondo di Tolkien (ore 16.00) con relatore Davide Martini, curatore della DAMA Collection, direttore artistico del Greinsinger Museum e co-curatore della mostra milanese, che guiderà il pubblico alla scoperta dell'evoluzione dell'illustrazione tolkieniana; No Lands Comics: Il nuovo fantasy a fumetti (ore 17.30) durante il quale verrà presentato il lavoro di un team di artisti internazionali che reinterpretano il genere fantasy con diverse chiavi di lettura; e infine Il signore dei joystick: Il fantasy nel videogioco (ore 18.15) che permetterà a Giulio Taminelli e Renè Giavazzi del collettivo Retrogaming Bergamo di condividere aneddoti e parlare di videogame insieme a Fabio "Kenobit" Bortolotti, esperto, prima di far giocare i presenti.

Leggi anche: Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate, ecco package ed extra!

Ovviamente nelle due giornate sarà ancora possibile visitare l'esposizione, curata da Riccardo Mazzoni, Ninni Dimichino e Davide Martini e realizzata da WOW Spazio Fumetto - Museo del Fumetto di Milano, Spazio Excalibur e Fermo Immagine - Museo del Manifesto Cinematografico, e realizzata in collaborazione con la Società Tolkieniana Italiana, il Greisinger Museum e DAMA Collection, con il supporto media di Radio Brea e Orgoglio Nerd.
In esposizione sono presenti moltissimi oggetti da collezione, costumi, illustrazioni e opere d'arte, ma non solo...

La magia dell'anello: Gollum

Nelle teche si possono vedere libri rari e prime edizioni dei romanzi e il merchandise ufficiale delle due trilogie dirette da Peter Jackson. Spostandosi lungo il percorso espositivo ci si imbatte poi in una statua di Gollum a edizione limitata che non apprezza molto i tentativi di furto, degli abiti di scena, e uno spettacolare plastico ricco di dettagli.
Interessante anche la mappa animata e i tanti video proposti che approfondiscono il mondo di Tolkien e il suo impatto nella cultura, senza dimenticare le parodie realizzate ispirandosi a situazioni e personaggi presenti nei libri e nei lungometraggi.
Il poco spazio a disposizione limita un po' l'approfondimento dei vari aspetti alla base della mostra che, tuttavia, regala un paio di piacevoli sorprese ai fan della saga e permette di immergersi ancora una volta nel mondo della Terra di Mezzo.

La magia dell'anello: ultimi giorni di apertura...
Privacy Policy