La legge della notte: Zoe Saldana svela perché ha amato il film di Affleck

L'attrice fa parte del cast dell'adattamento del romanzo scritto da Dennis Lehane, ambientato negli anni '30.

La legge della notte: Zoe Saldana e Miguel in una scena del film

L'attrice Zoe Saldana ha svelato quali aspetti ha particolarmente apprezzato della sua esperienza sul set del thriller La legge della notte, diretto da Ben Affleck.
La star ha spiegato: "Per me è stato un sogno perché ho potuto capire come le donne degli anni '20 e '30 sono riuscite ad andare avanti, cercando di essere in controllo e prendere la decisione consapevole di amare liberamente. Sono andata via dal set con la sensazione che molte altre donne sono state come il personaggio. Vuoi in un certo senso ingannarti fingendo 'Cosa accadrebbe se fosse reale?', quindi è stato facile essere trasportati in quell'epoca".

Il progetto basato sul romanzo scritto da Dennis Lehane ha convinto lo scrittore: "Penso che mi abbiano trattato molto bene. Amo le interpretazioni e la fotografia è incredibile, la più bella che io abbia mai visto nei film tratti dai miei libri". L'autore non ha voluto però visitare il set del lungometraggio, abitudine che ha preso fin dai tempi delle riprese di Mystic River: "Uno dei motivi per cui sono uno scrittore è perché amo il sogno quindi mi piace saltare l'intera visione di quanto accade sul set".

Nel cast del lungometraggio c'è anche Elle Fanning che ha parlato dell'esperienza di essere diretta da Affleck: "Trasmette una grande energia, perché è un attore, e questo crea uno spazio in cui tutti gli attori sono a proprio agio e possono dare il meglio".

La legge della notte: Zoe Saldana svela perché ha...
Ben Affleck sbotta su The Batman: "Datemi tempo!"
Imogen Poots e Zoe Saldana nel cast del film I Kill Giants
Privacy Policy