La La Land

2016, Musicale

La La Land e le nomination da record: il regista pensava a una presa in giro

Damien Chazelle ha svelato la sua reazione dopo aver scoperto che il suo film aveva ottenuto 14 candidature agli Oscar.

Emma Stone e Ryan Gosling con Damien Chazelle al TLC Chinese Theatre

La La Land ha ottenuto un totale di 14 nomination agli Oscar e Damien Chazelle ha ammesso di aver pensato inizialmente a uno scherzo. Intervistato da The Hollywood Reporter, il regista ha infatti raccontato: "E' davvero incredibile. Poco dopo l'annuncio la mia fidanzata ha ricevuto un messaggio in cui si diceva quante nomination avevamo ottenuto e ho pensato davvero stesse semplicemente dicendo quello che sperava accadesse o mi stesse prendendo in giro. Ci è voluto molto perché ci credessi: ho dovuto davvero chiederglielo tre volte prima di credere in quello che mi stava dicendo. Eravamo in questo hotel a Pechino per promuovere il film, quindi siamo corsi nella stanza di Ryan e lui aveva contattato Emma su Facetime, quindi, in pratica, abbiamo tutti urlato di gioia tutti per un paio di minuti".

Chazelle considera il numero di candidature un onore ed è rimasto senza parole perché ha raggiunto quota quattordici come Eva contro Eva e Titanic, due film che ama moltissimo. Damien ha proseguito: "Significa davvero tutto per me. Sono incredibilmente orgoglioso perché ho potuto assistere in prima persona al lavoro compiuto da questo gruppo straordinario di persone, questi artisti che hanno unito le forze in ogni settore per trasformare il film in realtà. Sono stato fortunato a essere circondato da tutti loro e hanno contribuito incredibilmente a questo progetto, quindi sono particolarmente felice che stiano ottenendo questa visibilità".

Leggi anche: Oscar 2017: tutte le nomination, tra i candidati anche Fuocoammare!

Il regista ha inoltre scherzato sostenendo di aver paura che Justin Hurwitz, suo amico e collega da molto tempo, non risponda più alle sue telefonate perché ora è stato nominato tre volte agli Oscar.

Il regista ha infine confidato che nelle prossime settimane sarà ancora impegnato a promuovere La La Land, la cui distribuzione internazionale non si è ancora conclusa, e che non si rende ancora conto del fatto che potrebbe diventare il regista più giovane a vincere un Oscar, avendo 32 anni e 39 giorni il giorno in cui verranno consegnati i premi.

La La Land e le nomination da record: il regista...
Oscar 2017
News Nomination Foto Video
Oscar 2017: Ryan Reynolds commenta l'esclusione di Deadpool
Oscar 2017, sulla nomination a Casey Affleck l'ombra di accuse per molestie sessuali
Privacy Policy