Korea Film Fest: arrivano Im Sang-Soo e Shin Su-Won

Alle ore 18 si terrà l'inaugurazione della mostra "K - Sculpture" presso la Galleria del Palazzo Comunale di Fiesole. Shin Su-Won, la prima regista donna che arriva al Festival, presenterà Pluto in anteprima nazionale.

Sarà la regista Shin Su-Won l'ospite d'eccezione della seconda giornata dell'11/o Florence Korea Film Fest, domani sabato 16 marzo al cinema Odeon, alle ore 20 per presentare, in anteprima nazionale, il suo ultimo film Pluto. E' la prima volta che il festival ospita una regista coreana donna. Il film, in concorso nella sezione "Independent Korea", narra con insolita empatia le vicende di uno degli studenti senior da poco approdato in un facoltoso liceo, il suo carattere schivo fa cadere su di lui le accuse di avere assassinato un giovane compagno, ma come spesso accade le verità sono spesso più complesse di come appaiono (il film fa parte della sezione Indipendent Korea). La seconda giornata di festival parte alle ore 11.00, presso l'Hard Rock Cafe (Piazza della Repubblica), con l'incontro pubblico a cui parteciperà il pluripremiato regista Im Sang-Soo, sul confronto tra cinema coreano e europeo (italiano) con ospiti e critici cinematografici. Di Im Sang Soo il Festival proietterà The Taste Of Money (presentato a Cannes nel 2012) e The Housemaid (rispettivamente domenica 17 marzo e martedì 19 marzo).

Al cinema Odeon si parte alle ore 15.00 con My mother the mermaid del regista Park Heung-Sik, il primo film dell'omaggio all'attrice Jeon Do-yeon. Il film racconta la struggente storia della giovane Na-young all'indomani dell'improvvisa scomparsa del padre. A seguire, ore 17.30, il film di animazione in anteprima nazionale The King of Pigs di Yeun Sang Ho. La pellicola, presentata a Cannes nel 2012, narra le vicende di Kyung-min che in un raptus di follia uccide sua moglie. Come nulla fosse subito dopo il fatto, decide di invitare fuori per cena un suo ex amico che non vede da 15 anni. Le due proiezioni saranno precedute dai corti Taken Along di So Jae-Ick e Her Story di Kim Jun-Ki selezionati dal prestigioso festival di cortometraggi SESIFF Seoul International Extreme-Short Image.

Dopo la proiezione di Pluto, ad aprire la nuova sezione dedicata al genere erotico (K-Eros), alle ore 23.00, sarà il film Between the knees del regista Lee Jang-Ho sulle vicissitudini erotiche della giovane musicista Ja-young che, a causa di una educazione molto rigida, in età adulta scoprirà tutte le contraddizioni che questa ha creato in lei. Il film sarà preceduto da l'anteprima nazionale del cortometraggio A convenience store del regista Pyeon-uijeom. Tra gli eventi collaterali della undicesima edizione del Florence Korea Film Festival, alle ore 18.00, si inaugura a Fiesole - nelle suggestive cornici di Piazza Mino Da Fiesole e della Galleria Palazzo Comunale - alla presenza dell'ambasciatore della Repubblica di Corea in Italia Kim Young-Seok, la mostra collettiva "K - Sculpture: scultura coreana nel mondo", oltre trenta sculture realizzate da diciannove artisti coreani animeranno il centro storico di Fiesole, visitabile fino al 12 aprile (tutti i giorni 10 - 17 ad ingresso libero).

Korea Film Fest: arrivano Im Sang-Soo e Shin...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy