Knockout - Resa dei conti

2011, Azione

Knockout per Steven Soderbergh

La Relativity Media ha annunciato il prossimo progetto action del regista, che oggi presenta a Venezia il suo ultimo film, The Informant. La lottatrice di muay thai, Gina Carano, è stata scelta come protagonista della pellicola.

La Relativity Media ha annunciato ufficialmente che produrrà e finanzierà il prossimo progetto di Steven Soderbergh, un action che si intitola Knockout, del quale Soderbergh sarà anche regista, oltre che produttore. La sceneggiatura del film, le cui riprese partiranno a febbraio, è stata affidata a Lem Dobbs, che aveva già collaborato con Soderbergh per il thriller L'inglese, del 1999.
Al momento i dettagli sul plot di Knockout sono top-secret, ma è stato anticipato che si tratterà di un'adrenalinica spy-story al femminile sul genere di The Bourne Identity. Per il ruolo della protagonista è stata scelta l'esordiente Gina Carano (nella foto) una lottatrice di muay thai, che finora ha fatto qualche apparizione in serie televisive come American Gladiators e Fight Girls.

Il contratto di Soderbergh - come ha specificato entusiasticamente Ryan Kavanaugh della Relativity Media - prevede che il regista rinunci ad un compenso anticipato, ma al tempo stesso gli permetterà di ottenere una percentuale sugli incassi del film. "I_l contratto di Steven è strutturato in un modo che ci permette di tenere il budget sotto controllo, e al tempo stesso incentivare il regista e la produzione a impegnarsi al massimo per la realizzazione del film. Sempre più registi ormai stanno accettando questo tipo di contratto, che risponde perfettamente alle nostre e alle loro esigenze. Questo è il futuro_"

Proprio oggi, tra l'altro, Soderbergh sarà a Venezia per presentare fuori concorso il suo ultimo film, The Informant!, che vede protagonista un irriconoscibile Matt Damon.

Knockout per Steven Soderbergh
Privacy Policy