Kino Kabaret a Roma dall'1 al 6 dicembre

Arriva in Italia il movimento di cinema partecipativo. Il motto? "Fate bene con niente, fate meglio con poco, fatelo ora".

Il Kino Kabaret arriva in Italia. Il movimento nato nel 1999 in Canada ad opera dei registi Christian Laurence e Jericho Jeudy, approda nel nostro Paese grazie all'iniziativa di Chanel Agura. L'attrice, insieme a Paola Tarantino, Costanza Saccarelli e Vittorio Principe, ha fondato la Movie-Kabaret Roma, per dare vita alla prima edizione italiana del Kino Kabaret, i cui lavori si svolgeranno dal 1 al 6 dicembre presso il Circolo Ricreativo Caracciolo. Christian Laurence e Jericho Jeudy decisero di sfidare la pellicola sostenendo che il digitale sarebbe stato il cinema del futuro e che in poco tempo, e con poche risorse, si sarebbe potuto realizzare un film. Seguendo questo principio, il Kino Kabaret vuole offrire a film-makers emergenti e professionisti la possibilità di girare e proiettare i loro cortometraggi anche con un budget basso o nullo. Da qui il motto di questa rete internazionale di cineasti indipendenti: "Fate bene con niente, fate meglio con poco, fatelo ora! (Faire bien avec rien, faire mieux avec peu mais le faire maintenant !"). In Europa, il Kino è arrivato nel 2002 ad Amburgo e poi a Bruxelles nel 2003, con la successiva nascita di gruppi in quasi tutta Europa. In quindici anni di vita, il Kino è diventato una realtà con 50 "cellule", in oltre 70 nazioni, con più di 3000 membri in tutto il mondo.

Come funziona il Kino Kabaret? Nell'ambito dei lavori del Kino si creano spontaneamente delle squadre, composte da artisti che si sono precedentemente iscritti, provenienti da tutto il mondo, che lavorano alla realizzazione di un film. Si sperimenta, così, la collaborazione e la convivenza con artisti provenienti da realtà differenti in uno scambio di ruoli reciproco. Il Kino Kabaret è sopratutto un'avventura umana di condivisione artistica, senza competizione, nell'intento di creare arte con l'immagine cinematografica. I partecipanti vivono, così, un'esperienza davvero fuori dal comune. Molteplici sono gli obiettivi che il Kino si prefigge, primo fra tutti sostenere la produzione dei corti indipendenti. Fondamentale, poi, è la diffusione dei corti sul grande schermo, in un clima non competitivo, favorendo lo scambio tra il pubblico e i realizzatori.

La presentazione ufficiale del Kino Kabaret italiano si terrà sabato 30 novembre dalle ore 21.30 presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma con il Patrocinio del I Municipio di Roma, nella figura di Andrea Valeri, la partner-ship del Tolfa Short Film Festival con i direttori artistici Costanza Saccarelli e Piero Pacchiarotti, quest'ultimo anche presidente della Civita Film Commission, il sostegno dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi con Elettra Ferrau, la collaborazione del Circolo Ricreativo Caracciolo di Luca Angeletti e di Fabrique du Cinéma, Caffè Letterario, Ciak 2000 di Donatella Baglivo e Tutto Digitale Magazine. Il Kino Kabaret è aperto a tutti quelli che vogliono conoscere da vicino il mondo del cinema e dello spettacolo. Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare a questo grande evento di cinema partecipativo. Per informazioni CLICCATE QUI.

Kino Kabaret a Roma dall'1 al 6 dicembre

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy