Kevin Spacey dice addio a Lex Luthor?

La star Kevin Spacey potrebbe non ritornare nei panni di Lex Luthor, storico nemico di Superman, nella prossima pellicola superomistica dedicata all'eroe volante.

A Hollywood circola un rumor che, se confermato, potrebbe deludere i fans dell'enigmatico Kevin Spacey. L'attore, impegnatissimo nella direzione dello storico teatro londinese Old Vic, potrebbe abbandonare definitivamente i panni di Lex Luthor rinunciando ad apparire nella prossima pellicola dedicata a Superman e causando addirittura la scomparsa del villain dal plot.

A sostituirlo potrebbero intervenire Doomsday, Brainiac, il Generale Zod o un altro tra i nemici del supereroe volante preso a caso nella nutrita galleria di antagonisti del fumetto originale. L'operazione si profila, però, alquanto complessa considerando che lo stesso sequel di Superman Returns è a rischio. La pellicola diretta da Bryan Singer non ha riscosso il successo sperato facendosi soffiare il primato superomistico da rivali ben più temibili e lo stesso Singer ha confermato di non essere ancora stato contattato dallo studio per la preparazione del sequel.

Kevin Spacey, istrionico villain in coppia con la convincente Parker Posey, era un eccezionale alter ego della coppia di eroi buoni formata da Brandon Routh e Kate Bosworth e l'assenza dello straordinario interprete potrebbe pesare come un macigno sulla nuova produzione. Si attendono ulteriori conferme - o smentite - da parte dell'attore.

Kevin Spacey dice addio a Lex Luthor?
Privacy Policy