Kate Winslet: "Ho dovuto imparare ad accettare il mio corpo"

"Non avevo figure femminili che mi aiutassero ad amare il mio corpo, questa è una cosa che può danneggiare una ragazza"

Oltre ad essere un'attrice di grande talento è anche una delle dive più affascinanti e sensuali del panorama cinematografico attuale e nel corso della sua prestigiosa carriera ha interpretato anche sequenze di nudo, come quella di Titanic in cui posa per un ritratto. Kate Winslet inoltre è anche una donna che non si è mai adeguata a certi canoni di bellezza imposta da Hollywood - che vuole le dive sempre perfette e impeccabili a discapito di quella che può essere la bellezza naturale di una donna.

A quanto pare, tuttavia, la strada che l'ha portata fino a qui non è stata affatto facile: durante un'apparizione televisiva nel programma televisivo Running Wild With Bear Grylls Kate ha spiegato che quando era più giovane non aveva modelli di riferimento che la aiutassero ad amare la propria fisicità: "Sono cresciuta senza aver mai avuto la possibilità di ascoltare un commento positivo sul proprio corpo dalle donne della mia vita. Solo commenti denigratori. Questa è una cosa che può danneggiare la crescita psicologica di una ragazza, perché sei "programmata" a diventare una donna che esamina e giudica sé stessa e il suo aspetto fisico"

Di conseguenza, con sua figlia Mia, che oggi ha quattordici anni, Kate ha un atteggiamento molto diverso da quello che le era stato riservato da ragazza: "Ci mettiamo davanti allo specchio e le dico che siamo fortunate ad avere le curve, e che il nostro corpo abbia una forma e lei mi risponde che lo sa"

L'ultimo film di Kate Winslet è Le Regole del Caos, uscito il mese scorso nelle sale italiane e nel quale affianca Matthias Schoenaerts.

Kate Winslet: "Ho dovuto imparare ad accettare il...
Kate Winslet, Le regole del caos e il ritorno ai film in costume
I migliori film sulle donne? Li trovate in TV, con Olive Kitteridge e gli altri gioielli HBO
Privacy Policy