Kal Penn raccoglie fondi per i rifugiati in reazione a chi lo accusa di non essere americano

L'attore, dopo aver ricevuto dei commenti negativi online, ha deciso di dare il via a un'iniziativa benefica che ha ottenuto un'incredibile accoglienza.

Kal Penn ha deciso di reagire ai commenti negativi ricevuti online dando vita a una raccolta fondi su Crowdrise a favore di alcune associazioni che si occupano di assistere i rifugiati. Penn ha dato il via all'iniziativa dichiarando: "Al tizio che ha detto che non appartengo agli Stati Uniti. Ho iniziato una pagina di raccolta fondi per i rifugiati siriani a tuo nome".

In poche ore online erano stati versati oltre 500.000 dollari, arrivando attualmente a 769.879 dollari, che verranno donati all'International Rescue Community, un'organizzazione che si occupa di chi si trova in difficoltà a causa dei conflitti in corso o disastri naturali.
Penn ha dichiarato: "Continuiamo a mostrare al mondo che i cittadini americani si preoccupano davvero per tutti, specialmente dei rifugiati nonostante quello che la nostra attuale amministrazione sta cercando di fare a nome nostro. Che modo meraviglioso per resistere e dimostrare amore".

Penn, recentemente apparso nella serie Designated Survivor, ha da tempo raccontato di essere stato vittima di commenti e critiche a causa delle sue origini. L'attore è nato in New Jersey ed è figlio di una coppia arrivata negli Stati Uniti dall'India.

Kal Penn raccoglie fondi per i rifugiati in...
Schwarzenegger contro Trump e il Muslim Ban: "ci fa sembrare stupidi"
Stranger Things, che show ai SAG 2017 tra le facce di Winona Ryder e il discorso anti-Trump!
Privacy Policy