Justin Bieber, una vita in 3D

A Hollywood è in preparazione un biopic dedicato al giovane cantante canadese emerso su YouTube. Possibile regista il documentarista Davis Guggenheim.

Dopo Jesse McCartney e Miley Cyrus, è la volta di un altro adolescente canterino che fa strappare i capelli alle adolescenti americane sbarcare sul grande schermo. La Paramount Pictures starebbe, infatti, sviluppando un biopic 3D dedicato al canadese Justin Bieber che approderà nelle sale l'11 febbraio 2011. A quanto pare la Paramount non si vuol far mancare nulla visto che ha aperto le trattative con il premio Oscar Davis Guggenheim, regista del documentario Una scomoda verità, per convincerlo a dirigere il biopic tridimensionale. Il film, al momento privo di titolo, vedrà Justin Bieber nei panni di se stesso e includerà le performance canore del suo ultimo tour. Produrranno il manager del cantante, Scooter Braun, e il capo della Island Def Jam L.A. Reid.

Ma non finisce qui. A coronare l'operazione spunta una seconda opera, un'autobiografia illustrata con foto mai viste prima che uscirà a ottobre e si intitolerà Justin Bieber: First Step 2 Forever, My Story. Riguardo al progetto la baby star dell'hip hop ha dichiarato: "Sono entusiasta di condividere un po' del mio mondo con i miei ammiratori attraverso questo libro". Resta da capire quali imprese compiute dal cantante nei suoi primi sedici anni di vita siano degne di tale autocelebrazione, ma forse solo la visione del film potrà permetterci di rispondere a questa domanda.

Justin Bieber, una vita in 3D
Privacy Policy