Justice League

2017, Animazione

Justice League: Jesse Eisenberg pensa di tornare

L'attore non è ancora certo sulla presenza di Lex Luthor. Nonostante le critiche, confermato il ritorno di Alfred/Jeremy Irons.

Dopo gli sconvolgimenti strutturali in casa Warner/DC, la lavorazione di Justice League Part One è ufficialmente in corso. Con un cast che continua a crescere, vi è però un personaggio il cui ritorno non è certo. Si tratta di Lex Luthor, villain interpretato da Jesse Eisenberg. Le criptiche parole pronunciate da Lex nel finale di Batman v Superman: Dawn of Justice ci lasciano dubbiosi.

Interrogato sulla questione, Eisenberg in persona ha ammesso di non essere ancora certo della sua presenza in Justice League Part One. "Le riprese sono già iniziate perciò sto aspettando di sapere cosa dovrò fare... credo e spero di esserci. Adoro il team, siamo un gruppo di persone affiatate."

Leggi anche: Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato

Confermato, invece, il ritorno di Jeremy Irons nei panni di Alfred Pennyworth. L'attore ha rilasciato un'intervista al magazine Event promettendo che il prossimo film sarà "più semplice": "Credo che il pubblico se lo meriti. Ha incassato 800 milioni perciò le critiche non hanno pesato troppo, ma era troppo pieno di informazioni. Era confuso. Credo che il prossimo film sarà più semplice. La sceneggiatura è meno densa, più lineare".

Justice League Part One approderà nei cinema il 10 novembre 2017.

Justice League: Jesse Eisenberg pensa di tornare
Batman v Superman: Dawn of Justice, 5 domande senza risposta
Kristen Stewart vs Jesse Eisenberg: l'intervista è imbarazzante!
Privacy Policy