Justice League: Bryan Cranston ha rinunciato al ruolo di Gordon?

In un'intervista l'attore spiega le ragioni per le quali finora non ha accettato un ruolo in un cinecomic.

Nonostante fosse stato caldeggiato dai fan per il ruolo di Lex Luthor in Batman v Superman: Dawn of Justice, Bryan Cranston aveva dichiarato di non essere mai stato contattato da Zack Snyder e dalla produzione. A quanto pare tuttavia, era stato considerato per il ruolo del Commissario Gordon in Justice League, almeno stando alla risposta data in un'intervista concessa alla AMC e rilanciata da Batman News.

Leggi anche: 50 sfumature di (Walter) White: la teoria dei colori di Breaking Bad e Better Call Saul

Cranston ha già interpretato il ruolo di Gordon in sala doppiaggio per Batman: Year One, ma nell'intervista lascia intendere di non essere interessato ad un personaggio che si perderebbe tra gli altri, magari anche più carismatici. Forse avrebbe accettato un altro ruolo, magari quello di un villain? Staremo a vedere se a star di Breaking Bad non ci stupirà con il suo ingresso futuro nell'universo cinematico DC.

Diretto da Zack Snyder, Justice League approderà nei cinema il 17 novembre 2017. Ben Affleck, Henry Cavill e Gal Gadot torneranno a indossare i panni di Batman, Superman e Wonder Woman, trinità dell'universo di supereroi DC, affiancati da Jason Momoa (Aquaman), Ray Fisher (Cyborg) ed Ezra Miller (Flash).

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Justice League: Bryan Cranston ha rinunciato al...
Justice League e i prossimi cinecomic DC tra revisioni e cambiamenti
Mel Gibson spara a zero su Batman v Superman e i cinecomics
Privacy Policy