Jurassic World 2: Sam Neill non farà parte del cast

L'interprete del Dottor Grant ha scherzando sostenendo che il suo personaggio deve ancora riprendersi dopo essere sopravvissuto ai dinosauri.

Le riprese di Jurassic World 2 inizieranno a febbraio a Londra e nelle isole Hawaii, ma Sam Neill non riprenderà la parte del Dottor Alan Grant.
L'attore ha spiegato: "Penso che il problema sia che nessuno sa dove sia Alan Grant. Si è ritirato dal mondo della paleontologia. E' stanco dei dinosauri e di scappare".
L'esperto, secondo Sam, si è ritirato nella città di Dayton, in Ohio, e ha un lavoro diverso o più tranquillo: "Penso sia quello che gli sia accaduto. Oppure è morto. Come ti riprendi da quel tipo di cose? Non penso che ci siano dei terapisti preparati per affrontare la situazione post-dinosauri".

Neill ha poi scherzato dicendo che la Universal non l'ha contattato: "Non è arrivata la telefonata. E nessuno riesce a trovare Grant. E' scomparso. Qualcuno ha trovato il suo cappello. Stava galleggiando sul fiume Hudson, ma è l'ultima cosa che si sa di lui".

Leggi anche: Jurassic World è la pellicola che contiene più errori del 2015

Il regista del lungometraggio sarà Juan Antonio Bayona (The Orphanage, A Monster Calls).
Confermata la presenza nel cast di Chris Pratt e Bryce Dallas Howard.
Il lungometraggio arriverà poi nelle sale americane il 22 giugno 2018 e dovrebbe mostrare quello che accade quando gli uomini devono affrontare la presenza dei dinosauri nel mondo reale.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Jurassic World 2: Sam Neill non farà parte del...
Jurassic World, Juan Antonio Bayona conferma: "Sarà una trilogia"
Jurassic World: dinosauri in mostra a Philadelphia
Privacy Policy