Juliette Binoche in 'Maya' di Mia Hansen-Løve

Il prossimo progetto della regista sarà un viaggio interiore alla scoperta di sé effettuato da un reporter francese rapito in Siria che fa ritorno nella casa natale in India.

Dopo aver diretto Isabelle Huppert in Things to Come, Mia Hansen-Løve si accinge a collaborare con un'altra icona del cinema francese.

La regista sta preparando il nuovo lavoro, una pellicola intitolata Maya, che vedrà protagonista Juliette Binoche. Con lei anche l'esordiente Aarshi Banerjee, Roman Kolinka e Cédric Kahn, a gennaio nelle sale italiane col bel Dopo l'amore.

Leggi anche: Juliette Binoche: da Rendez-vous a Sils Maria, tutti i volti di una musa

Maya racconta la storia di un trentenne di nome Gabriel, reporter di guerra francese preso in ostaggio in Siria e poi condotto in India dopo mesi di prigionia. Al centro del film ci sarà il suo viaggio a Goa, nell'India occidentale, lì dove si trova al sua casa natale e dove cercherà rifugio dopo la sconvolgente esperienza.

A settembre 2017 Mia Hansen-Løve girerà Maya in India, Libano e Francia in 35mm.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Juliette Binoche in 'Maya' di Mia Hansen-Løve
Juliette Binoche danza in Polina
Juliette Binoche: "Non si può essere attori al 50%"
Privacy Policy