Juliet e Una pantera in cantina: dalla carta al cinema

James Mangold produrrà e dirigerà Juliet, adattamento del romanzo inedito della scrittrice danese Anne Fortier. Adattamento cinematografico anche per Amos Oz e il suo Una pantera in cantina. Alfred Molina sarà il protagonista di The Little Traitor, storia di un'amicizia tra un soldato inglese e un bambino palestinese negli anni '50.

La Universal Pictures ha acquisito i diritti di Juliet, romanzo dell'autrice danese Anne Fortier, che sarà prodotto da James Mangold e Cathy Konrad con la loro Tree Line Film. Mangold dirigerà il film. Il libro, che verrà pubblicato nel 2010, inizia nel medioevo toscano, per l'esattezza a Siena, per poi approdare al presente e vede protagonista una donna che scopre di discendere dalla stirpe che ha ispirato una delle storie d'amore più popolari e tragiche di tutti i tempi, quella dei Capuleti. Al momento attuale nessuno sceneggiatore è coinvolto nel progetto.

Anche la Regent Releasing guarda al mondo della letteratura. Lo studio ha, infatti, acquisito i diritti di distribuzione in Usa e Canada di The Little Traitor, adattamento del romanzo di Amos Oz Una pantera in cantina, scritto e diretto da Lynn Roth. Il film vede protagonista Alfred Molina nei panni di un sergente inglese di stanza in Palestina dopo la Seconda Guerra Mondiale e narra il suo rapporto con un bambino di undici anni che desidera la liberazione della sua terra. Il film è prodotto da Lynn Roth ed Eitan Evan per la Panther Productions e la Evanstone Films.

Juliet e Una pantera in cantina: dalla carta al...
Privacy Policy