Mary Poppins: Julie Andrews dice la sua su Emily Blunt nel sequel

Ecco cosa pensa la Mary Poppins disneyana del casting di Emily Blunt in "Mary Poppins Returns"

Angelica Vianello

Sono passati oltre 50 anni da quando Julie Andrews portava in vita sul grande schermo il suo personaggio più famoso e uno dei più iconici del cinema, la tata inglese dai poteri magici Mary Poppins, e tra un paio d'anni sarà Emily Blunt a doversi cimentare con questa pesante eredità, per la regia di Rob Marshall in Mary Poppins Returns.

Impossibile non chiedersi cosa ne pensi Dame Julie, vero? Beh, ora lo sappiamo: in un'intervista a EW Emily Blunt ha rivelato di avere la benedizione della prima Mary Poppins. "Rob ha detto che si trovava negli Hamptons ed l'ha vista e le ha detto, 'È top secret, ma Emily Blunt interpreterà Mary Poppins'.. e lei ha esclamato 'Oh, magnifico!' Mi sono sentita sul punto di piangere. È bellissimo avere la sua benedizione. Di sicuro mi ha risparmiato un bel po' d'ansia".

Il film, che uscirà nel 2018, si rifarà al materiale originale, ovvero l'opera di P.L. Travers, molto più che la pellicola del 1964: sulla carta Mary Poppins è molto più severa rispetto alla versione disneyana, il che significa che la Blunt non corre il rischio di emulare Dame Julie, e dunque avrà anche una maggiore libertà creativa nell'affrontare e far suo il ruolo. Non possiamo che augurarci che ne valga la pena.

Mary Poppins: Julie Andrews dice la sua su Emily...
Meryl Streep sarà Topsy Turvey in Mary Poppins Returns
Se Mary Poppins fosse un horror: il trailer è da paura
Privacy Policy