J.R.R. Tolkien: la battaglia sui biopic

In arrivo un secondo biopic sull'autore de Il signore degli anelli che racconterà la sua tormentata amicizia col compagno di studi C.S. Lewis, futuro autore de Le cronache di Narnia.

Le sue opere sono capisaldi della letteratura moderna. Sulla sua figura viene costantemente alimentata la discussione legata all'interpretazione politica dei suoi romanzi e agli adattamenti cinematografici dai budget stellari. Tra i suoi eredi sono in atto conflitti per la difesa dell'eredità materiale e intellettuale. Il professor J.R.R. Tolkien continua a far discutere e la sua figura di scrittore, letterato e filologo è talmente intrigante da spingere alla preparazione non di una, ma di due biopic. Il primo, annunciato qualche tempo fa, sarebbe in preparazione pressso Fox Searchlight e si intitolerebbe Tolkien. Il progetto sarebbe stato affidato nelle mani del cultore della materia David Gleeson, regista e sceneggiatore attualmente immerso nella stesura dello script che si focalizzerà sulla vita di Tolkien, sui suoi studi a Oxford e sull'esperienza della Prima Guerra Mondiale.

C.S. Lewis

Adesso il regista Simon West annuncia un secondo biopic intitolato Tolkien & Lewis. Fin dal titolo si preannuncia il fulcro di quest'opera: l'amicizia tra Tolkien e il creatore di Le cronache di Narnia C.S. Lewis. Attractive Films produrrà la pellicola che racconterà di come Tolkien sia riuscito a convertire al Cristianesimo il compagno di studi a Oxford Lewis. La conversione avrà un profondo effetto sulla sua produzione letteraria. In cambio Lewis incoraggiò Tolkien a ultimare il mastodontico Il signore degli anelli. Purtroppo la loro profonda amicizia fu avvelenata dalla gelosia, dalla paranoia e dalle differenze di credo religioso. Tolkien fu infastidito quando Lewis divenne il simbolo della letteratura cristiana e interruppe i rapporti con l'amico e rivale. Attractive Films sta accelerando i tempi di produzione per riuscire a far uscire il suo film in sala prima del biopic di Fox Searchlight.

J.R.R. Tolkien: la battaglia sui biopic
Privacy Policy