Joss Whedon, da Buffy a Wonder Woman

Il creatore di 'Buffy' ha firmato un contratto con la Warner Bros. per portare sul grande schermo la leggendaria Super Donna resa celebre da una serie tv degli anni '70

Patrizio Marino

La Warner Bros. ha ufficializzato la firma di Joss Whedon per sceneggiare e dirigere la trasposizione cinematografica di Wonder Woman, il fumetto reso celebre dall'omonima serie televisiva degli anni settanta interpretata da Lynda Carter. Il film sarà prodotto da Joel Silver e Leonard Goldberg.

Whedon, noto anche per aver creato il personaggio televisivo di Buffy l'ammazzavampiri, ha dichiarato "Quel che più mi piace delle icone è quello che sta dietro, il prezzo del loro potere. Quando iniziai a discutere il personaggio con i produttori, capii subito che oltre la leggenda c'è una donna a suo modo vulnerabile. E' una donna che non appartiene a questo mondo, e dato che chiunque conosca la pensa allo stesso modo, il personaggio mi ha conquistato"

A proposito del perchè la scelta sia caduta su Whedon, il produttore Joel Silver ha dichiarato : "Nessuno meglio di Joel poteva adattare questo leggendario personaggio dei fumetti degli anni quaranta in un personaggio cinematografico per il pubblico del ventunesimo secolo: Wonder Woman fu il primo grande supereroe donna, che appassionò milioni di fan nella sua incarnazione televisiva, ma al contrario dei colleghi maschi Batman e Superman, non ha ancora avuto una rivisitazione cinematografica"

La produzione ed il regista sono ora alla ricerca dell'attrice a cui affidare questo ruolo: i primi nomi fatti sono quelli di Sandra Bullock e di Sarah Michelle Gellar, ma se ne saprà di più nelle prossime settimane.

Joss Whedon, da Buffy a Wonder Woman
Privacy Policy