Johnny Depp ricorda Wes Craven: 'Ha dato il via alla mia carriera'

La star ricorda con affetto il regista che, nel lontano 1984, gli ha offerto l'occasione di diventare un attore.

Dopo la passerella veneziana, Johnny Depp è approdato a Toronto con il gangster movie Black Mass - L'ultimo gangster e ha colto l'occasione per ricordare il regista Wes Craven, scomparso poche settimane fa.

La prima apparizione sul grande schermo di un giovanissimo Depp risale infatti al 1984, anno in cui Craven lo scelse per un piccolo, ma memorabile ruolo nel suo cult Nightmare - Dal profondo della notte.

"Wes Craven è stato colui che ha avviato la mia carriera, dal mio punto di vista, per nessun motivo in particolare" spiega Depp. "Era un brav'uomo, perciò spero che riposi in pace, vecchio Wes." L'attore confessa che all'epoca era molto più interessato alla musica che al cinema, ma dopo essersi presentato al provino, è stato scelto dalla figlia di Wes Craven, Jessica Craven, che lo ha indicato per il film. "Durante il provino ho letto alcune scene insieme alla figlia di Wes. Credo che abbia letto insieme a numerosi attori e dopo le varie sessioni ha detto 'E' lui quello giusto.' Penso sempre a lei per avermi gettato in questo caos e a Wes Craven per essere stato tanto coraggioso da avermi dato quest'occasione. Ero un musicista. Non sapevo recitare. Non era nemmeno qualcosa che mi interessasse particolarmente e non è che oggi la pensi in maniera tanto diversa."

Jessica Craven, che all'epoca di Nightmare aveva 13 anni, è diventata anche lei musicista formando insieme alle sorellastre la band folk-rock The Chapin Sisters, in attività dal 2004 al 2010.

Johnny Depp nel primo Nightmare
Johnny Depp ricorda Wes Craven: 'Ha dato il via...
Black Mass: Johnny Depp, il gangster dallo sguardo di ghiaccio
Johnny Depp a Venezia 2015: le immagini del Red Carpet di Black Mass
Privacy Policy