Lo Hobbit: un viaggio inaspettato

2012, Avventura

John Rhys-Davies dice addio a Tolkien

L'attore non tornerà a vestire i panni dell'antenato del nano Gimli nelle due pellicole tratte da The Hobbit.

L'attore John Rhys-Davies ha annunciato in una recente intervista di aver rifiutato di tornare a vestire i panni del nano Gimli in The Hobbit. L'imponente produzione, che verrà diretta dal messicano Guillermo del Toro, non lo vedrà più parte integrante del cast come ne Il signore degli anelli. Dal momento che Gimli non appare in The Hobbit, a Rhys-Davies sarebbe toccato il ruolo di suo padre Gloin, ma come spiega l'attore "in effetti sono stato contattato dalla produzione e mi è stato chiesto di tornare a far parte del cast, ma sento di aver chiuso quel capitolo. Una parte di me vorrebbe assolutamente tornare a recitare quel ruolo, ma non so se riuscirei a ricominciare un lavoro di quel tipo. Anche perché stavolta i problemi sono molto più grandi, ci sono ben 13 nani sul set, una banda intera. L'intento è quello di riprodurre un'intera razza. The Hobbit farà per i nani ciò che Il signore degli anelli ha fatto per gli hobbit".

Il primo The Hobbit uscirà nelle sale nel dicembre 2011, seguito dal secondo nel dicembre 2012.

John Rhys-Davies dice addio a Tolkien
Privacy Policy